Perugia, presentato Bucchi come allenatore della prima squadra

Il Perugia presenta il suo nuovo allenatore per la stagione 2016/2017 si tratta del ex tecnico della Maceratese Cristian Bucchi, al termine di una telenovella iniziata quasi due mesi fa ma ormai tramontata con la firma sul contratto biennale, con la prima conferenza stampa ufficiale.

Curva del Perugia Fonte: Perugiacity.com (Flickr.com)
Curva del Perugia
Fonte: Perugiacity.com (Flickr.com)

Per Bucchi è un ritorno al passato avendo vestito da giocatore la maglia biancorossa, quindi già conoscitore della piazza e dell’ambiente.

Difatti è lo stesso tecnico romano, in conferenza a ricordare i suoi trascorsi al Curi come inizio della sua carriera vera e propria da calciatore con l’esordio nella massima serie, stesso destino per quella da allenatore con la grande chance della Serie B.

Il neo allenatore dei grifoni ha ringraziato il presidente Santopadre per la grande opportunità e la fiducia riposta in lui, consapevole di doverla meritare attraverso la legge del campo. Proprio sul rettangolo verde che Bucchi vuole dimostrare le sue capacità di allenatore attraverso un gioco propositivo e votato all’attacco, imponendo alla propria squadra la giusta presunzione per cercare di imporre il proprio calcio in ogni gara della stagione, per quanto riguarda il modulo la prima scelta sarà quella del 4-2-3-1 con Bianchi pronto a recitare un ruolo da protagonista con il totale sostegno del suo nuovo allenatore, rimasto piacevolmente contento dal mancato riscatto di Di Carmine da parte della Virtus Entella, anche quest’ultimo ritenuto un’ottima pedina per il proprio scacchiere tattico.

Ha parlato anche il presidente Santopadre durante la conferenza stampa sottolineando qual è l‘obiettivo stagionale del Perugia ovvero i playoff. Obiettivo che passa dal mercato, dove lo stesso Bucchi ha sottolineato il lavoro in totale sinergia con Goretti.

Ufficializzati Chiosa e Ricci, entrambi in prestito, rispettivamente da Torino e Roma, la società di Pian di Massiano stringe per il ritorno di Aguirre dall’Udinese e in questi giorni sta cercando l’accordo con lo svincolato Matteo Brighi reduce dall’esperienza in Serie A con la maglia del Bologna, giocatore molto gradito dal tecnico.

Sabato il Perugia partirà alla volta di Cavedago, Trentino Alto-Adige, per il consueto ritiro precampionato dove inizierà veramente l’era Bucchi con la speranza di centrare l’obiettivo prefissato e magari anche qualcosa di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *