Pro Vercelli, Scavone carica l’ambiente: “A Cagliari per vincere”

Il Pro Vercelli perde anche contro il Perugia incassando la terza sconfitta in 5 partite.

Autore: Blusea2001 (Wikipedia)
Autore: Blusea2001 (Wikipedia)

Il periodo non è roseo: solo 4 punti in 5 gare graie a una vittoria e un pareggio contornato da 3 ko. La classifica non è ancora preoccupante, ma continuare così vorrebbe dire essere risucchiati dai club che lottano per la salvezza. Il pericolo deve essere allontanato al più presto, è necessario invertire il trend negativo.

Il prossimo impegno non sarà di certo agevole per il Pro Vercelli che verrà ospitato dalla capolista Cagliari. Difficile sfida dove servirà una super prestazione per strappare punti importanti. Ecco le parole del centrocampista Scavone che prova a caricare i compagni. Tutto è stato riportato da MagicaPro.it: Le spinte un arbitro le può vedere o meno, io ho però visto due falli in area clamorosi che è molto difficile non fischiare. Uno su Marchi nel primo tempo, l’altro su Sprocati nel finale, l’arbitro era vicino a me ed era difficile da non vedere. Fa parte del gioco, bisogna andare avanti. Abbiamo preso gol forse sulla nostra unica disattenzione, poi penso che noi abbiamo avuto la reazione giusta, abbiamo avuto le occasioni per rimetterla in piedi. Purtroppo non le abbiamo finalizzate, c’è un po’ di amaro in bocca perché forse meritavamo di più. Ultimamente ce la stiamo giocando con tutti, c’è fiducia, ora andiamo a Cagliari e cerchiamo di fare il meglio possibile. Noi sapevamo che il Perugia avrebbe giocato così, eravamo preparati e il mister ci aveva detto che in un momento loro potevano creare un’occasione e fare gol: è stato così. Non ho parlato con Castiglia, mi hanno detto che ci poteva stare un cartellino ma non il rosso: è stato un intervento fortuito. Questo non lo posso commentare perché non l’ho visto bene, al di là di quello penso che abbiamo fatto la nostra partita. Più di questo non so che dire, non so come analizzarla, poi se perdi c’è sempre un motivo. Sappiamo che abbiamo fatto una prestazione positiva, ma sappiamo che per vincere bisogna fare qualcosa in più. In una prestazione così non raccogliere punti è un peccato, questa squadra non cerca alibi. I risultati del nostro lavoro credo si stiano vedendo, non ci resta che continuare su questa strada“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *