Serie B: Ascoli-Padova 0-1. Risolve Ze Eduardo con una grande rete

L’Ascoli scende in campo con un 3-5-2: Maurantonio, Prestia, Vasco Faisca, Ricci, Scalise, Morosini, Loviso, Colomba, Pasqualini, Soncin, Zaza. All. Silva. Risponde il Padova con un 3-5-2 a specchio: Silvestri, Cionek, Dellafiore, Trevisan, Rispoli, Iori, Ze’ Eduardo, Jelenic, Viviani, Bonazzoli, Raimondi. All. Pea.

 

Fonte: Wikipedia-Autore:Bluelord
Fonte: Wikipedia-Autore:Bluelord

Al 6′ padroni di casa in avanti. Da calcio d’angolo si tenta l’assalto, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Partita un po’ bloccata e molto fallosa. Entrambe le squadre non vogliono concedere neanche un metro all’avversario. Al 24′ destro potente di Loviso. Silvestri respinge, ma per fortuna nessun attaccante ascolano ne approfitta. Al 27′ risponde subito Ricci. Il centrocampista incorna di testa su una punizione. Mira decisamente troppo alta. Al 33′ passano in vantaggio gli ospiti. Ze Eduardo finisce sul taccuino dei marcatori. Controllo e destro dalla distanza che si insacca alla destra di Maurantonio. 0-1 nel miglior momento dei bianconeri. Al 44′ Bonazzoli stacca di testa, ma la palla esce abbondantemente fuori. Nessun pericolo per Silvestri. Fine primo tempo. Il Padova ha saputo sfruttare meglio le occasioni avute.

 

Nella ripresa subito un cambio. Cuffa entra al posto di Cionek. Al 5′ cross di Colomba dalla sinistra. Zaza al volo gira verso la porta di Silvestri. Bellissimo gesto atletico dell’attaccante ascolano, palla fuori di pochissimo. Al’8 punizione di Viviani dalla distanza. Conclusione alta. Al 18′ bella parata di Silvestri su conclusione da fuori di Morosini. Zaza va in carica sul portiere. Gli animi si scaldano e si creano forti proteste per il gesto della punta. Al 19′ secondo cambio per Silva. Fuori proprio Viviani per De Vitis. Al 21′ prima sostituzione anche per Pea. Feczesin prende il posto di Colomba. I padroni di casa si difendono e rispondono in contropiede. Al 28′ via Raimondi e dentro Vantaggiato. Al 32′ esce Scalise ed entra Conocchioli per gli ospiti. Al 35′ palla pericolosissima del solito Zaza in mezzo. La sfera danza in area fino ad arrivare al neo entrato  Conocchioli che conclude a lato. Al 39′ ultimo cambio per i bianconeri. Giovannini prende il posto di Ricci. Al 45′ bordata di Morosini da fuori area. Il tentativo si spegne sopra la traversa. 5 i minuti di recupero. Al triplice fischio il Padova conquista i 3 punti che congelano la salvezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy