Serie B, Avellino-Lanciano 1-1: Arrighini salva i Lupi

Dopo la sconfitta a Bari, che ha fermato a sei la striscia di risultati utili consecutivi, l’Avellino torna in campo per la decima giornata di andata del campionato di Serie B: al “Partenio-Lombardi” arriva la Virtus Lanciano.

Fonte immagine: Wikipedia - Razzairpina
Fonte immagine: Wikipedia – Razzairpina

Ecco le formazioni in campo:
AVELLINO (3-5-2): Gomis, Pisacane, Ely, Vergara; Regoli, D’Angelo, Arini, Zito, Visconti; Castaldo, Arrighini. A disp.: Frattali, Petricciuolo, Pozzebon, Comi, Soumare, Bittante, Angeli, Filkor, Chiosa. All.: Rastelli.
LANCIANO (4-3-3): Nicolas, Aquilanti, Ferrario, Troest, Mammarella; Vastola, Di Cecco, Paghera; Piccolo, Thiam Gatto. A disp.: Aridità, Turchi, Monachello, Conti, Nunzella, Grossi, Bacinovic, Cerri, Pinato. All.: D’Aversa.

Al minuto 5 l’Avellino tenta l’azione prolungata, con Regoli che crossa da destra, ma Nicolas salva smanacciando in angolo. Due minuti dopo viene assegnata una punizione ai padroni di casa, i quali tentano lo schema con Zito alla battuta, passaggio per Cataldo che appoggia di testa per D’Angelo, ma la conclusione del capitano termina a lato; al 10′ ancora punizione per i Lupi affidata sempre a Zito, che questa volta effettua un passaggio per Visconti, ma il suo sinistro velenoso dai 25 metri termina di poco alto sulla traversa. Al minuto 20 l’Avellino ci prova ancora sfruttando il sinistro di Arini, ma il suo tiro si spegne alla destra del portiere del Lanciano. Tre minuti dopo clamorosa occasione per il Lanciano per poter passare in vantaggio. Piccolo innesca il contropiede e serve Gatto che appena entrato in area si fa ipnotizzare da Gomis e la sfera viene allontanata sulla linea di porta da Vergara. Arriva Thiam, che da sottoporta si fa ribattere il tiro da Gomis, con la difesa biancoverde brava a spazzare via il pallone in fallo laterale. Pericolo scampato per l’Avellino, si resta dunque sullo 0-0. Al 40′ gli ospiti sono di nuovo vicini al vantaggio, questa volta con Di Cecco il quale va via palla a piede, serve Gatto che esce in area, ma viene anticipato da Gomis. Il primo tempo della partita si conclude con un pareggio a reti inviolate.
Il secondo tempo si apre con una doppia espulsione. Ely e Thiam vengono quasi alle mani sugli sviluppi di un fallo commesso da Ferrario su Gomis ed Abbattista decide per la doppia sanzione. Avellino e Lanciano in dieci uomini. Al minuto 57′ ancora un’altra espulsione per il Lanciano, che resta in 9 a causa di un doppio giallo ai danni di Ferrario; la partita si mette in salita per la squadra ospite, che rischia di subire il goal del vantaggio su punizione battuta dal solito Zito, il quale appoggia per Visconti che viene fremato da Nicolas. Al minuto 57 il Lanciano passa in vantaggio: contropiede mortifero sfruttato da Mammarella che, servito in velocità da Cerri, si ritrova a tu per tu con Gomis e lo batte. Due minuti dopo nuovo cartellino rosso, questa volta per Visconti, costretto a lasciare il campo anche lui per somma di cartellini gialli. Ristabilita la parità numerica, ecco che arriva anche quella del risultato: infatti al minuto 79 la difesa del Lanciano respinge male un cross di Regoli; la sfera arriva sul destro di Arrighini che da dentro l’area piccola fa esplodere un tiro imparabile per Nicolas. Lanciano sempre pericoloso con i suoi attaccanti nel finale di partita, specialmente con Cerri, che manda oltre la traversa un colpo di testa. Cinque minuto di recupero assegnati dall’arbitro, durante i quali entrambe le squadre sono alla ricerca della vittoria, ma il match finisce in parità.

Marcatori: Mammarella (L); Arrighini (A).

Ammoniti: D’Angelo, Vergara, Visconti(espulso), Ely(espulso) (A); Paghera, Ferrario(espulso), Di Cecco, Thiam(espulso), Troest, Mammarella, Cerri (L).

Migliore in campo: Zito.

Peggiore in campo: D’Angelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy