Serie B, Como-Pescara 0-2: il cecchino Lapadula manda il Como all’ultimo posto

Allo stadio “Sinigaglia” il Pescara supera il Como con due reti.

Un Como prima dormiente e poi generoso ma che commette molti errori, specie in difesa, e viene giustamente punito. Per Festa flop alla prima in casa, dovrà lavorare molto sul gruppo.

Fonte: pescaracalcio.com
Fonte: pescaracalcio.com

Il Pescara che gioca una buona gara, cinico al momento giusto, torna a vincere dopo due sconfitte consecutive.

All’inizio della gara è stato eseguito “La Marsigliese” ed osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime degli attentati di Parigi.

TABELLINO

COMO (4-3-3): Crispino, Bessa, Giosa, Casoli, Ganz, Garcia Tena, Madonna (34′ s.t. Bentivegna) , Ebagua, Benedicic, Borghese (32′ s.t. Cassetti), Sbaffo (6′ s.t. Gerardi) Allenatore: Gianluca Festa

PESCARA (4-3-1-2): Fiorillo, Memushaj, Lapaluda, Zampano, Zapuric, Campagnaro (21′ s.t. Fiamozzi), Caprari, Benali (17′ s.t. Bruno), Selasi, Torreira Di Pascua (36′ s.t. Bulevardi), Crescenzi. Allenatore: Massimo Oddo

Arbitro Sig. Saia

Marcatori: Lapadula 10′, 45′(P)

Ammonizioni: Borghese (C), Fiorillo (P), Cassetti (C), Selasi (P), Giosa (C).

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 9′ Sbaffo serve Ebagua che calcia debolmente in diagonale: Fiorillo blocca in tuffo. Sul rilancio ripartenza del Pescara con Caprari che, da fuori area, mette il pallone a lato.  Al 10′ Lapadula devia in rete da due passi un cross basso di Benali: GOL, 0-1 Pescara! Al 13′ Campagnaro respinge a un metro dalla linea il colpo di testa di Ebagua dopo un corner di Bessa. Al 14′ Ebagua ci riprova con un tiro in corsa dal limite: Fiorillo alza la palla oltre la traversa.  Al 26′ Ebagua conclude a giro, dal limite dell’area, ma la palla termina alta.  Al 27′ clamorosa, doppia occasione per il Como: Fiorillo respinge il tiro ravvicinato di Sbaffo, poi Bessa non riesce a ribadire in rete da due passi e il pallone termina fuori. Al 36′ Ganz calcia dal limite ma la palla va fuori. Al 37′ colpo di testa di Sbaffo con palla che esce di poco.  Al 44′ calcio d’angolo battuto a sinistra da Caprari, il pallone in mezzo che arriva sul secondo palo dove Lapadula è pronto a mettere a rete: GOL, 0-2 Pescara!

SECONDO TEMPO

Al 13′ Bessa per Ganz: tiro dal limite alto. Al 18′ lungo lancio di Benedicic, Ebagua prolunga di testa, a sinistra c’è Giosa che da buona posizione calcia fuori.  Al 27′ Bessa scambia con Ebagua, che da dentro l’area tenta la conclusione, ma Fiorillo fa ancora scudo deviando in angolo.  Al 30′ cross di Madonna da destra, sul primo palo c’è Ganz che devia di testa: il pallone colpisce il palo esterno.  Al 45′ colpo di testa di Gerardi, palla fuori di pochissimo alla destra di Fiorillo.

IL MIGLIORE: LAPADULA (P) e FIORILLO (P)

IL PEGGIORE: GIOSA (C)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *