Serie B, il Bologna ritrova i tre punti: battuto per 2-0 il Catania

Ritorna al successo il Bologna dopo un mese e lo fa battendo per 2-0 il Catania davanti al pubblico del “Dall’Ara” dopo una prestazione convincente.

Una formazione del Bologna (fonte: www.bolognafc.it)
Una formazione del Bologna (fonte: www.bolognafc.it)

Poco meno di un’anno fa, Bologna-Catania condannò entrambe le squadre alla retrocessione in Serie B e adesso, le due formazioni giocano nel campionato cadetto con obiettivi diametralmente diversi: il Bologna, crede ancora nella promozione diretta visti i 60 punti in classifica mentre il Catania, dopo una stagione disastrosa, sembra aver ritrovato la retta via dopo 5 successi consecutivi che hanno allontano gli etnei dalla zona retrocessione.

In casa Bologna Lopez deve fare a meno dei tre squalificati Maietta, Masina e Buchel: in campo 3-5-2 con tante novità rispetto all’undici visto a Bari soprattutto a centrocampo dove sulle fasce agiranno Morleo e Mbaye con Kristicic spostato in cabina di regia. In attacco ritornano Cacia e Sansone. Formazione d’assalto, invece, per il Catania con Marcolin che lancia un 4-3-1-2 con Rosina arretrato a centrocampo al posto di Sciaudone e Castro che, dopo le convincenti prestazioni, sarà a supporto di Calaiò e Maniero.

Il primo tempo è quasi tutto di marca bolognese: sono i padroni di casa, infatti, che provano a fare la partita sin dai primi minuti con una Catania molto contratto e che davanti non riesce a trovare spunti con Calaiò e Maniero. Il primo tiro del match arriva al 7° minuto con Laribi che calcia dalla distanza ma il pallone termina abbondantemente a lato. Il Bologna spinge tanto e la prima occasione da goal arriva al 36° minuto ancora con Laribi che con un tiro cross impegna Gillet costretto a deviare in corner. Passa un minuto ed il Bologna passa meritatamente in vantaggio con Cacia bravissimo, servito da Sansone, a battere Gillet con un preciso destro. Il Catania non riesce a reagire al vantaggio dei felsinei e nel finale rischia di subire un altro goal sempre con Cacia che con un colpo di testa sfiora la traversa.

Nel secondo tempo è ancora il Bologna che prova a fare la partita ed ha una nuova occasione per raddoppiare al 52° minuto con Sansone che su una palla persa da Sauro calcia di prima intensione ma la palla va di poco a lato. Passano i minuti, però, ed il Catania riesce ad uscire ed al 58° minuto calcia per la prima volta verso la porta di Coppola quando, su cross di Rosina, Sauro colpisce il pallone ma la palla va sopra la traversa. L’occasione di Sauro dà una scossa ai siciliani che crescono con il passare dei minuti con un Bologna che pensa a difendersi ma per il Catania la situazione si complica al 71° minuto quando Calaio, appena ammonito per un fallo, viene espulso per le promesse veementi lasciando i suoi in dieci. Passa appena un minuto, però, e c’è un colpo di scena: black out dell’impianto elettrico del Dall’Ara e partita sospesa. 

Dopo poco più di 10 minuti il match ricomincia e subito il Bologna trova il goal del raddoppio con Sansone che con un perfetto sinistro a giro insacca il pallone all’incrocio dopo aver toccato il palo. Il goal del 2-0 “spegne” le speranze del Catania che nel finale non attacca più e aspetta soltanto il fischio finale. Finisce 2-0 al “Dall’Ara” con il Bologna che torna al successo ritrovando pure il momentaneo secondo posto in classifica salendo a quota 63 punti. Per il Catania, invece, è un brutto stop dopo 5 vittorie consecutive che avevano fatto sognare ai tifosi etnei i play off.

BOLOGNA-CATANIA 2-0
MARCATORI: 37′ Cacia (B), 74′ Sansone (B)

BOLOGNA (3-5-2): Coppola; Oikonomou, Gastaldello, Ferrari; Mbaye (65′ Ceccarelli), Casarini (87′ Perez), Kristicic, Laribi, Morleo; Cacia (71′ Mancosu), Sansone. All. Lopez

CATANIA (4-3-1-2): Gillet; Belmonte, Sauro, Ceccarelli (82′ Capuano), Mazzotta; Coppola (77′ Escalante), Rinaudo, Rosina; Castro, Calaiò, Maniero. All. Marcolin

ARBITRO: Federico La Penna
AMMONITI: Ceccarelli (C), Cacia (B), Mazzotta (B), Castro (C), Sauro (C), Mbaye (B), Belmonte (C), Laribi (B), Capuano (C)
ESPULSI: Calaiò (C) per doppia ammonizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy