Serie B: Livorno-Bologna 3-2, doppietta per Vantaggiato

Il Livorno in una partita senza soste supera per 3 a 2 il Bologna. La squadra di Gautieri sotto per due volte, raggiunge e supera il Bologna negli ultimi dieci minuti. Entrambe le squadre appaiate ora in classifica a ventuno punti.

Livorno-Bologna
Livorno-Bologna, il minuto di silenzio in ricordo di Klas Ingesson.
Fonte: www.bolognafc.it

 

Sfida al vertice nella dodicesima giornata della Serie B, di fronte all’Armando Picchi si ritrovano Livorno e Bologna, nella scorsa stagione la sfida ha avuto come ambientazione la Serie A, mentre quest’anno le due formazioni si ritrovano nella serie cadetta.

Il Livorno si presenta alla sfida in un momento non ottimo di forma, la squadra di Gautieri è reduce da una sconfitta e un pareggio, mentre il Bologna ottenuta la testa della classifica arriva a Livorno con un ottimo stato di forma, tre vittorie nelle ultime quattro gare. La squadra di Gautieri scende in campo con il 4-3-3 con Vantaggiato, Cutolo e Siligardi d’avanti. Il Bologna di Lopez si presenta con il collaudato 4-3-1-2 con Acquafresca e Cacia di punta.

Dopo soli 2’ è il Livorno a farsi pericoloso, Siligardi va vicino alla rete con un bel tiro. Un solo minuto dopo è ancora Siligardi a farsi pericoloso, mentre al 5’ l’attaccante del Livorno prova un filtrante per Vantaggiato che viene bloccato dalla difesa del Bologna. Al 10’ dopo un ottimo inizio del Livorno è il Bologna a farsi pericoloso: Lambrughi sbaglia il rinvio, la palla finisce nei piedi di Acquafresca che prova il tiro, bloccato però da Emerson in scivolata. La partita è molto vivace ed entrambe le squadre cercano di trovare il gol del vantaggio. Al 23’ è bravo Morleo a chiudere Cutolo ben imbeccato nei pressi dell’area di rigore avversaria.  Al 30’ è ancora Siligardi a farsi pericoloso con un bel diagonale, che si spegne a lato. Al 37’ Vantaggiato si libera bene, ma il tiro sfiora la traversa. Al 40’ Ceccherini ci prova di testa su calcio d’angolo, ma la palla finisce alta. Il Bologna non ci sta e cerca di mettere in difficoltà il Livorno, al 42’ Zuculini prova a sorprendere il portiere del Livorno, ma il tiro si spegne sull’esterno della rete. Al 44’ problemi alla caviglia per Acquafresca che viene sostituito da Pasi. Dopo 2’ di recupero termina con il risultato di 0 a 0 uno scoppiettante primo tempo, Livorno molto in palla con Siligardi a trascinare la squadra, il Bologna gioca bene ma la squadra di Lopez non è riuscita ad avere continuità di gioco nel primo tempo.

 

Il secondo tempo inizia senza cambi nelle due formazioni.

Al 53’ Vantaggiato ci prova di testa ma la sfera finisce alta. Al 58’ vantaggio per il Bologna: Mazzoni devia la palla che finisce sul palo, sulla ribattuta arrivano Lambrughi e Ceccherini il primo colpisce il pallone che finisce addosso a Ceccherini e si insacca alle spalle di Mazzone, errore clamoroso dei due difensori che porta il Bologna in vantaggio. Il Livorno non ci sta e al 64’ Gautieri inserisce Galabinov al posto di Ceccherini. Il Livorno non vuole assolutamente perdere la sfida promozione e al 65’ Vantaggiato ci prova con una conclusione ravvicinata ma Stojanovic compie un grande intervento sventando il pericolo. Al 66’ si corona la rincorsa al pareggio del Livorno: ottima sponda di Galabinov per Vantaggiato, con l’ex Bologna che supera Stojanovic e porta il Livorno sul 1 a 1. Al 68’ è ancora il Livorno con Cutolo che con un tiro-cross mette in difficoltà la retroguardia del Bologna. Al 73’ inaspettatamente il Bologna si riporta in vantaggio: Zuculini da solo in area con un gran tiro supera un incolpevole Mazzone. 1 a 2 e Livorno di nuovo in svantaggio. Al 80’ Laribi ci prova con un gran tiro che finisce sull’esterno della rete. Al 82’ rigore per il Livorno, Ferrari strattona Galabinov che riesce comunque a tirare e segnare, ma Pairetto aveva già fischiato, dal dischetto va lo stesso Galabinov che supera Stojanovic e porta il Livorno sul 2 a 2. Al 85’ Gautieri si copre, fuori Siligardi dentro Gemiti.  Al 89’ il Livorno opera il sorpasso: Galabinov serve Vantaggiato che con un tiro cross batte Stojanovic. 3 a 2 per il Livorno e partita al cardiopalma. Al 93’ dopo 3’ di recupero termina la gara con la vittoria del Livorno, doppietta per Vantaggiato, ma è Galabinov che ha cambiato il corso della gara per gli uomini di Gautieri.

TABELLINO:

Reti: 58′ Ceccherini(aut), 66′ Vantaggiato (L), 74′ Zuculini (B), 82′ Galabinov rig. (L), 89′ Vantaggiato (L)

Livorno 4-3-3: Mazzoni, Ceccherini (64’ Galabinov), Bernardini, Emerson, Lambrughi, Biagianti, Siligardi (85’ Gemiti), Djokovic, Moscati, Cutolo (75’ Surraco), Vantaggiato. A disposizione: Coser, Jefferson, Luci, Belingheri, Gonnelli, Jenelic. All. Gautieri.

Bologna 4-3-1-2: Stojanovic, Ferrari, Garics, Oikonomou, Morleo, Matuzalem, Buchel, Laribi, Zuculini (81’ Ceccarelli), Acquafresca (44’Pasi), Cacia. A disposizione: Coppola, Bentancourt, Perez, Abero, Bessa, Paez, Giannone.

Ammoniti: Zuculini, Garics, Buchel, Ferrari, Abero, Pasi (B); Siligardi, Lambrughi (L).

Recupero: 2’-3’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy