Serie B, Modena-Latina 0-1: primo successo esterno per i pontini

Allo stadio Braglia di Modena arrivano i primi pesantissimi tre punti esterni del Latina in questa stagione: una prestazione compatta da parte degli uomini di Iuliano vale un successo che rilancia i pontini in classifica e mette in seria crisi il Modena di Crespo.

Fonte: Simone Gamberini
Fonte: Simone Gamberini

Giornata di luna storta per i canarini che nella peggior prestazione stagionale lasciano campo ad un Latina dotato di pochissima qualità senza creare alcun pericolo in avanti. La prima frazione di gioco è decisamente apatica e gli unici brividi sono un colpo di testa di Brosco neutralizzato in due tempi da Manfredini da una parte, e un tiro debole di Calapai, ben inseritosi alle spalle di tutti ma troppo fiacco nella conclusione, dall’altra.

La ripresa ha toni decisamente più vispi ed emergono le qualità di un Latina messo meglio in campo e guidato da un sontuoso Ruben Olivera: il centrocampista uruguaiano gestisce i ritmi della squadra con tanti palloni recuperati e rapidamente girati verso l’attacco che però con il solo Jefferson non graffia in maniera convincente.

Il gol del vantaggio lo sigla proprio Olivera che, dimenticato dalla difesa emiliana, sfrutta un cross basso di Acosty proveniente dalla destra e in maniera fortuita (forse con lo stinco) insacca il pallone alle spalle di Manfredini.

Disordinata e sconclusionata la reazione del Modena porta solo ad un grande caos in mezzo al campo e a tanta indisciplina tattica in difesa: il Latina ne approfitta e può reclamare a gran voce un calcio di rigore non concesso dall’arbitro per un fallo su Jefferson vicino alla linea di fondo che era assolutamente da sanzionare.

Il gol è comunque nell’aria e nel finale con la difesa modenese totalmente sparecchiata Acosty infila per Schiattarella che in perfetta solitudine si invola verso la porta e infila Manfredini per la seconda volta.

Vittoria importantissima per i pontini di Iuliano che con questo successo raggiungono quota 9 punti raggiungendo la metà della classifica: pur non giocando un calcio spettacolare i nerazzurri riescono a mantenere un buon trend sfruttando gli errori di un avversario così disorganizzato.

Male il Modena di Crespo, fermo a 7 punti in altrettante giornate che inceppa già nella quarta sconfitta: urge un’immediata svolta per cambiare la rotta di un campionato che si annuncia molto complicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *