Serie B, Ternana-Carpi 0-1: “gollonzo” e il Carpi riprende la fuga

Il Carpi vince a Terni e si riporta in avanti alla vetta della classifica di Serie B.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

La partita è stata sofferta, per gli uomini di Castori, ma sono stati cinici e determinati a sfruttare le poche occasioni che la Ternana ha concesso.

Quarta sconfitta consecutiva per i rossoverdi.

TABELLINO

TERNANA (3-5-2): Brignoli; Valjent, Ferronetti (17’ st Falletti), Bastrini; Dianda, Russo, Viola (10’ st Crecco), Gavazzi, Vitale; Ceravolo, Avenatti (32’ st Bojinov).  Allenatore Tesser
CARPI (4-3-3): Gabriel; Letizia, Romagnoli, Gagliolo, Poli; Lollo, Porcari, Bianco; Molina (38’ st Sabbione), Lasagna (23’ st Mbakogu), Di Gaudio (49’ st Modolo). Allenatore Castori.
Arbitro: Manganiello.
Note: ammoniti Bastrini, Poli, Bojinov, Bianco, Gagliolo.

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 9’ primo brivido per i biancorossi, Avenatti non arriva su un bel cross di Gavazzi.  Al 20’ il sinistro di Vitale, neanche a dirlo, su punizione, attraversa tutta l’area senza che nessun rossoverde riesca a “sporcarla”.  Al 27’ c’è un bella combinazione Avenatti-Ceravolo, scarico per Russo che spreca tirando altissimo sulla traversa.  Poco dopo la mezz’ora è Gavazzi a sprecare, rinunciando a tirare in porta un pallone invitante servitogli da Avenatti e cercando un compagno che non c’è.  Al 36’ Ceravolo fa tutto da solo in contropiede, salta un paio di biancorossi ma non Poli che lo ferma sul più bello.  Al 43’ Romagnoli va su di testa su angolo di Porcari, colpisce la traversa e Brignoli è sfortunato, la sua deviazione è decisiva e la palla entra in rete: GOL, 0-1 Carpi! E così il Carpi, quasi a sorpresa, trova il gol nel finale di tempo. Al 44’ Valjent colpisce fuori, sempre di testa.

SECONDO TEMPO

Tesser immette prima Crecco e poi Falletti, cambia modulo, ma comunque rischia lo 0-2. Gagliolo, ben posizionato in area, spedisce alto un pallone proveniente da sinistra su calcio piazzato. Al 23’, arriva il momento di Jerry Mbakogu. Castori cala l’asso in un momento del match (e del campionato) molto importante.  Al 29’, Avenatti grazia Gabriel, non finalizzando, praticamente dal dischetto del rigore,  un traversone di Ceravolo. Al 32′ la Ternana cambia Avenatti con Bojinov.  Subito dopo chance per Crecco che spara alto sulla traversa. Castori viene espulso pochi istanti dopo, forse vola qualche parola di troppo che il quarto ufficiale riporta immediatamente al direttore di gara.  Mbakogu vorrebbe un penalty al 40’ (presunta trattenuta di Valjent) e poi, al 43’ prende un clamoroso palo dopo una veloce ripartenza “due contro uno”.   Nel lungo recupero (5’) deve intervenire Gabriel in tuffo su un tiro di Bastrini.

IL MIGLIORE, GAGLIOLO (Carpi): si impegna al massimo e crea numerosi pericoli ai rossoverdi. Va bene anche in fase difensiva.

IL PEGGIORE, VIOLA (Ternana): in giornata no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy