Serie B, vittoria di misura dello Spezia: finisce 1-0 sul Bari

Nell’ultima giornata di questo campionato di Serie B, lo Spezia di mister Bjelica vince di misura sul Bari 1-0; la vittoria è comunque amara perché i liguri non riescono a piazzarsi al  posto in virtù della vittoria del Vicenza negli ultimi minuti.

Fonte: Icarus83 - wikipedia.org
Fonte: Icarus83 – wikipedia.org

La gara al “Picco” si accende da subito, nel primo quarto d’ora di gioco infatti sono gli uomini di casa a tremare: prima Donati poi Bellomo, centrano rispettivamente una traversa e un palo in maniera clamorosa, Bari dunque vicinissimo al vantaggio. Lo Spezia non sembra essere la solita squadra compatta e tenace e allora ancora ancora i galletti vanno vicino alla rete al 21esimo minuto di gioco con Boateng che conclude ma è bravo il portiere ligure Chichizola a dire di no. Gli uomini di Bjelica oggi sembrano spenti, ma provano a reagire prima con Nenè, poi con Stevanovic che conclude quasi a botta sicura ma il difensore pugliese Sabelli salva sulla linea. Sul fronte opposto Caputo sbaglia incredibilmente un goal a porta praticamente sguarnita a pochi minuti dal fischio finale della prima frazione di gara. Il secondo tempo comincia esattamente sulla stessa falsariga del primo, lo Spezia prova a prendere in mano la gara ma è il Bari nuovamente ad andare ancora vicino al goal col terzo legno, stavolta colpito da Schiattarella su gran tiro di destro. La svolta del match però è dietro l’angolo, e con la presunta “legge” del calcio secondo cui “al goal sbagliato segue un goal subito”, ecco il goal dello Spezia: 62esimo minuto, cross dalla destra di De Las Cuevas, grande girata di piatto destro di Nenè che la mette alle spalle di Micai e sigla l’1-0. La gara perde di intensità, il Bari quasi si spegne e si innervosisce con lo Spezia che invece prova a chiudere il match con il neo-entrato Acampora che da pochi passi non riesce a metterla alle spalle di Micai, bravo a negare il raddoppio ligure. Sul finale di gara, al minuto 85, il Bari resta in 10 uomini per l’espulsione di Matteo Contini. L’arbitro fischia, lo Spezia trionfa. La vittoria è amara perché nonostante i 3 punti conquistati gli uomini di mister Bjelica non riescono a scavalcare il Vicenza, che proprio all’84esimo minuto sigla la vittoria sul Frosinone e sale in terza piazza. Dunque tutto pronto per i play-off, dove lo Spezia, quinto classificato, andrà ad affrontare l’Avellino, posizionatosi all’ottavo posto. Dall’altro lato del campo invece, il Bari si conferma sfortunato e artefice di una stagione poco più che anonima dove il sogno di andare in A e di centrare quantomeno i play-off si è affievolito piano piano, i galletti dunque pensano già alla prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy