Soli contro tutti: le migliori parate della 4a giornata di Serie A

La quarta giornata di Serie A ha visto la vittoria storica del Napoli al San Siro contro il Milan e il trionfo della Roma per 2-0 nel derby contro la Lazio. Stravince l’Inter e vola la Fiorentina grazie al solito Giuseppe Rossi. Il Cagliari si fa raggiungere nel finale da una Sampdoria che non molla e la Juventus vince contro un grande Verona. Di seguito, le migliori parate della 4a giornata della Serie A:soli contro tutti 2012 RIUTILIZZABILE 2012

5) Federico Marchetti su Marco Borriello (Roma-Lazio 2-0): Un derby nettamente dominato dai giallorossi, che giocando fra mura amiche vuole continuare il buon periodo di forma. Ci riesce, grazie alle reti di Balzaretti (prima in maglia giallorossa) e di Ljajic, che sigla un calcio di rigore. A la nota di merito è per Marchetti, che neutralizza un colpo di testa (centrale, a dirla tutta) di Borriello che, nell’area piccola, si vede bloccare il tiro da un’intervento provvidenziale dell’estremo difensore biancoceleste.

4) Neto su German Denis (Atalanta-Fiorentina 0-2): La Fiorentina vince un’altra partita, dopo lo stop contro il Cagliari della scorsa settimana. Determinante Neto con almeno 4 interventi provvidenziali, ma il più importante arriva a giochi chiusi. Calcio d’angolo per i padroni di casa, stacca Stendardo che fa la torre per Denis che al limite dell’area piccola tira verso la porta viola ma Neto si supera deviando la sfera.

3) Ivan Kelava su Alberto Paloschi e Sergio Pellissier (Chievo-Udinese 2-1): Primo anticipo, in contemporanea con il match di Trieste fra Cagliari e Samp (con Agazzi protagonista in negativo), arriva la vittoria dei clivensi ai danni dell’Udinese, orfani nel primo tempo di Antonio Di Natale. Protagonista, seppur con due reti subite, il protiere friulano Kelava, autore di una grandissima parata nel primo tempo. Con le squadre ferme sul risultato di 1-1, è determinante quando stoppa la conclusione di Paloschi con il volto e devia, con i glutei, la ribattuta di Pellissier e manda la palla in calcio d’angolo.

2) Luca Bardi vs Emanuele Calaiò (Genoa-Livorno 0-0): Anticipo di Serie A, il Genoa e il Livorno al 90′ sono ancora sul punteggio di 0-0, dopo una partita abbastanza noiosa. Negli ultimi minuti, il più pericoloso dei padroni di casa è Emanuele Calaiò, che prima costringe Coda al salvataggio sulla linea di porta, poi si vede murato un suo colpo di testa dal fenomenale Bardi, che con un colpo di reni, devia la conclusione del giocatore ex-Siena e Napoli in angolo, riuscendo a tenere inviolata la propria porta.

1)Josè Manuel Reina vs Mario Balotelli (Milan-Napoli 1-2): Al numero uno, la vera e propria sorpresa di giornata. Il Napoli di Rafa Benitez vince a San Siro contro il Milan di Balotelli, autore di una splendida partita, nonostante il primo errore dal dischetto della sua carriera. L’attaccante della Nazionale, si è visto parare innumerevoli conclusioni dal numero 25 azzurro, che si è dovuto arrendere solo dopo un tiro a giro spettacolare del 45 rossonero. La parata in occasione del tiro dagli 11 metri, è da accademia: fermo fino all’ultimo, l’estremo difensore spagnolo intuisce il lato e neutralizza il rigore alla perfezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy