Argentina: il San Lorenzo vince e va in vetta. OK Independiente, pari Rosario

Continuano le emozioni del campionato argentino che, arrivato alla 19esima giornata, vede ancora in vetta un’estenuo equilibrio: infatti, in attesa del Boca Juniors, torna in testa il San Lorenzo de Almagro mentre si ferma la corsa del Rosario Central che, dopo il successo nel clasico rosarino, pareggia in casa contro il modesto Sarmiento Junin. Ma andiamo nel dettaglio.

San Lorenzo de Almagro - Autore: Parisa Fonte: Flickr.com
San Lorenzo de Almagro – Autore: Parisa
Fonte: Flickr.com

Iniziamo dal Nuevo Gasometro di Buenos Aires dove il San Lorenzo vince non senza fatica contro il Gimnasia con il punteggio di 1-0. Partita impegnativa per gli uomini di Bernardo Romeo contro El Lobo che nel primo tempo ha le migliori occasioni con Fernandez e Mazzola ma in entrambe le occasioni Torrico riesce a dire di no.

La risposta del San Lorenzo arriva al 37° minuto con Cauterruccio che servito all’indietro da Matos prova un destro rasoterra ma Navarro si oppone. Ad inizio della ripresa, però, Caute va a segno dopo 50 metri palla al piede bucando un rivedibile Nicolas Navarro con un potente destro. Nel secondo tempo sono poche le emozioni ed il San Lorenzo riesce a gestire il vantaggio che gli consente di agganciare in vetta il Boca a quota 40 punti fermando la striscia positiva del Gimnasia che in campionato non perdeva da Marzo.

Continua il grande momento dell’Independiente che vince sul campo del Colon con il punteggio di 1-0: basta un goal di Vera nella ripresa ai diablos rojos per infilare la quarta vittoria consecutiva mentre per il Colon, continua la striscia di sconfitte visto che questa è la terza in tre incontri. Vittoria di misura anche per l’Estudiantes che in casa batte la Nueva Chicago, sempre più ultima in classifica e con poche idee in campo, grazie ad un rigore trasformato da Mendoza.

Delude, invece, il Rosario Central che al Gigante de Arroyito pareggia con il punteggio di 1-1 contro il Sarmiento Junin. Erano tante le aspettative sulle canallas dopo la vittoria contro il Newell’s ma la squadra del Chacho Coudet, espulso a metà del primo tempo, viene fermata da un cinico Sarmiento che dopo un primo tempo di sofferenza passa in vantaggio con Sebastian Luna che buca Mauricio Caranta con un perfetto diagonale destro. Il Rosario, però, non ci sta a perdere ed al 79° minuto agguanta il pari con il solito Marco Ruben che dopo aver deciso il clasico rosarino va a segno con un gran destro che consente alle canallas di restare al quarto posto con tre punti di vantaggio su Racing e Belgrano che stasera si scontreranno al Cilindro.

Infine, finisce a reti bianche Argentinos Jrs-Godoy Cruz mentre negli anticipi del venerdì vincono Atletico Rafaela e Temperley contro Aldosivi e Velez entrambi con il punteggio di 2-1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy