Brasileirao: la Ponte Preta strappa il pareggio in extremis, il Recife vola

Volge al termine anche la terza giornata del Brasileirao, che ha visto come sempre alternarsi risultati prevedibili a vere e proprie sorprese.

Fonte: http://www.copa2014.gov.br/. Autore: Brazilian Government (Wikipedia)
Fonte: http://www.copa2014.gov.br/. Autore: Brazilian Government (Wikipedia)

Nel turno delle 23.30 il Cruzeiro si impone solo momentaneamente su una ben organizzata Ponte Preta che riesce a strappare in extremis un pareggio che vale come l’oro, mentre lo Sport Recife conquista un’importante vittoria casalinga contro il Coritiba.

Al Mineirao termina 1-1 tra Cruzeiro e Ponte Preta che in un rocambolesco match all’ultima giocata vincente, non riescono ad andare oltre il pari. Nonostante il cospicuo impegno profuso in Copa Libertadores, nella quale la Raposa ha travolto il San Paolo e rifilato un pesante 1-0 al River Plate al Monumental nel giro di una settimana, è la formazione di Belo Horizonte ad impostare sin dai primi minuti la manovra offensiva, cercando di sgretolare l’assetto difensivo avversario con i guizzi insidiosi di Gabriel Xavier, troppo spesso impreciso nella finalizzazione, e di Henrique, che sciupa una clamorosa occasione da gol nella ripresa scagliando un tiro che si spegne di poco alta sulla traversa.

Dopo il dominio della formazione di Santos, inizia ad emergere anche la Macaca, che esce dal guscio e conquista spazi con gli inserimenti di Rodinei, Caja e Alves, in più occasioni neutralizzati dal tempestivo intervento di Rafael. E’ però la Raposa che fa la differenza mischiando le carte in tavola poco dopo l’80’ grazie ad una perla di Charles, che segna su punizione un gol fantastico, imprendibile per Lomba. Pochi minuti da giocare ma ancora grandi emozioni: allo scadere del 90′ la Macaca riapre la partita con la rete di Biro, abile a dribblare gli avversari in area e cogliere il suggerimento al bacio di Cesinha. Arriva la seconda sconfitta per un Cruzeiro che di certo non sta brillando in quest’avvio di Brasileirao; si conferma invece una squadra rivelazione quella di Guto Ferreira, già a quota 5 punti.

 

All’Ilha Do Retiro, lo Sport Recife si conferma tra le squadre più in forma di questo Brasileirao e conquista una grande vittoria contro il Coritiba. Il Leao di Eduardo Baptista si caratterizza per aggressività ed organicità a centrocampo e un assetto offensivo davvero micidiale. Dopo un costante assalto alla retroguardia avversaria, la formazione pernambucana ristabilisce le gerarchie chiudendo subito la pratica contro la Coxa: alla mezzora è Neto, su assist di Reges, a portare i suoi in vantaggio scagliando un velenoso destro a giro che gonfia la rete infiammando l’Ilha Do Retiro. Incapace di imbastire le trame di una contromossa, la formazione paranaense non riesce ad incidere sul match e le sue sporadiche volate offensive si infrangono sull’impeccabile barriera difensive del Recife. Gli uomini di Baptista conquistano a sorpresa la vetta della classifica insieme a Corinthians e Goias, mentre, dopo la vittoria con il Gremio, la Coxa deve inchinarsi alla superiorità del Leao e restare a quota 3 punti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy