Calciomercato Inter: gli ultimi aggiornamenti sul futuro di Icardi

Affermare che si sia arrivati alla fine del “caso-Icardi” sarebbe un azzardo perché fino a quando il mercato non chiuderà, tutto può accadere.

Mauro Icardi (Fonte: inter.it)
Mauro Icardi (Fonte: inter.it)

Nella giornata di ieri si sono però fatti diversi passi avanti verso una conclusione.

Si perché nonostante il Napoli punti ancora all’attaccante interista per sostituire Higuain, ieri proprio Maurito si è espresso abbastanza chiaramente riguardo il suo futuro: il calciatore si è infatti così sbilanciato su Twitter prima e Instagram poi.

Nel primo caso sotto ad una sua foto in maglia neroazzurra, con tanto di fascia, ha così twittato: “Manca poco per questi momenti di gioia”. Su Instagram invece si è affidato ad uno dei motti più famosi in casa Inter: “Neri come la notte, azzurri come il cielo e d’oro come le Stelle”, con annessi hashtag d’ordinanza ” #PazzaInter #PazziComeMe #MI9 #amala“.

Segnali che sembrano quindi chiari, quelli di Icardi, che sembra ormai concentrato per iniziare una nuova stagione in neroazzurro.

Il Corriere dello Sport riporta poi la notizia secondo cui il rinnovo sembra ormai essere vicino per il giocatore tanto che club e entourage dell’attaccante si incontreranno già venerdì per intavolare il discorso: si va verso un adeguamento con guadagno di  5 milioni di euro, con la quota relativa ai diritti d’immagine.

Come detto però il Napoli non ha intenzione di mollare e si è dato oggi, 3 agosto 2016, come ultima giornata utile per provare le ultime offensive, attualmente l’offerta partenopea è di circa 70 milioni di euro: 45+ Gabbiadini, a riportarlo è ancora il Corriere dello Sport.

Attendendo chiudi la definitiva chiusura di questo caso c’è però un’altra questione a tenere banco: Icardi, se resterà all’Inter, merita ancora di portare la fascia?

Secondo molti tifosi interisti no, indipendentemente dalle ultime uscite, non vedono l’attaccante argentino come il giusto capitano dell’Inter, non lo reputano abbastanza attaccato a questi colori.

Prima di aprire un nuovo “caso” bisogna comunque attendere ancora la fine di quella che è stata una delle trattivi più calde di tutto il calciomercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *