Cesena-Spezia 1-2, i liguri volano in semifinale contro il Trapani!

Al Manuzzi lo Spezia ha battuto il Cesena.  

Cesena Fonte: Thomas Berardi
Cesena Fonte: Thomas Berardi

1-2 il risultato finale nel primo quarto di finale dei playoff di Serie B. I liguri hanno passato il il turno e affronteranno il Trapani di Serse Cosmi: andata sabato 28/05, ritorno martedì 31/05 in Sicilia.  Di seguito il commento alla partita.

Il Cesena esce con tanti rimpianti, ma tra gli applausi dei tifosi del Manuzzi per il sogno Serie A che è durato davvero poco. I padroni di casa sono in emergenza, Sensi e Kone restano in panchina.  Il primo tiro in porta è degli uomini di Drago, ma il tiro di Falco è debole e centrale con Chichizola che para senza problemi. Lo Spezia è senza Calaiò (squalificato) e subito dopo protesta per un calcio di rigore non dato: sbagliata la decisione dell’arbitro, trattenuta evidente di Capelli ai danni di Catellani. Nonostante questo sono i liguri ad avere in mano il controllo del match, anche se le conclusioni sembrano non arrivare. Al 40′ cambia il parziale della partita: crossi di Piccolo che trova la sfortunata deviazione di Renzetti che di testa batte il suo compagno di squadra Gomis. 

La ripresa vede un grande avvio dello Spezia che si rende subito pericoloso con la rovesciata di Kvrzic, bravo Gomis a respingere. Al 65′ un’ingenuità di De Col che stende Ragusa in area di rigore regala il tiro dal dischetto ai padroni di casa: Ciano non sbaglia e pareggia i conti. La gara diventa subito equilibrata e l’idea dei supplementari è ormai cosa nota, se non che a 5′ dalla fine ci pensa Postigo a regalare il sogno ai liguri. Dal calcio d’angolo buon cross di Kvrzic, finta di Situm e conclusione a botta sicura dello spagnolo,  Gomis incolpevole. Finisce per 1-2 con i giocatori del Cesena applauditi dai 12.000 del Manuzzi.

TABELLINO:

Cesena (4-2-3-1): Gomis, Fontanesi (dal 52′ Konè), Capelli, Magnusson, Renzetti, Cascione (dal 53′ Sensi), Kessie, Ciano, Falco, Ragusa (dall’88’ Rosseti), Djuric. All. Drago

Spezia (4-3-3): Chichizola, De Col, Valentini (dal 56′ Postigo), Terzi, Migliore, Pulzetti, Errasti, Sciaudone, Kvrzic (dall’89’ Martic), Catellani, Piccolo (dal 79′ Situm). All. Di Carlo

Marcatori: Renzetti (autogol) al 40′, Ciano al 65′, Postigo all’85’

Ammoniti: Ragusa al 60′, Ciano all’81’ (C); Catellani al 26′, Piccolo al 62′, Terzi al 63′, De Col al 64′

Espulsi: nessuno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *