Champions League, Guardiola sulla prestazione del suo Bayern: “La rete di Saul? Colpa nostra”

Pep Guardiola non sembra essere troppo preoccupato per la vittoria dell’Atletico Madrid sul suo Bayern Monaco.

Guardiola
Pep Guardiola (Fonte: The Sport Review

Ieri sera la squadra di Simeone, in casa, ha battuto i tedeschi per 1-0, ma il tecnico spagnolo analizza il match con lucidità, si complimenta coi propri ragazzi per il bel gioco espresso, ma accusa la difesa di essere stata troppo disattenta: “Per tre-quarti di gara abbiamo comandato il gioco e sviluppato un grande possesso palla. Abbiamo creato in realtà abbastanza opportunità per segnare, ma non siamo riusciti a sfruttarle. Se Saùl passa tra quattro giocatori è colpa nostra: è una conseguenza del nostro atteggiamento remissivo”. E non mancano i complimenti a Saul: “È un grande giocatore e, con lui, il calcio spagnolo ha un grande talento. Certo, sarebbe un bene per lui che non venisse paragonato a Messi”.  Guardiola, comunque, non si scoraggia e pensa già al ritorno, una partita sicuramente carica da emozioni e tutta da vivere. Il risultato non sarà per niente scontato, l’Atletico vorrà difendere il gol segnato e il Bayern vorrà ribaltare le sorti della sfida: “Abbiamo ancora novanta minuti a disposizione: spero solo che non ci succeda quello che ci è successo due anni fa contro il Real Madrid. Mi accontenterei di creare le stesse occasioni da gol che abbiamo avuto qui. Voglio rivedere la gara con calma e capire quello che potremo rifare al ritorno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *