Champions League, Real Madrid-Manchester City 1-0: le pagelle degli inglesi

Nel ritorno della seconda semifinale di Champions League il Real Madrid batte per 1-0 (autorete di Fernando) il Manchester City e si aggiudica così l’accesso alla finale del 28 maggio allo stadio Meazza di Milano contro i cugini dell’Atletico Madrid. Di seguito le pagelle dei Citizens.

Joe Hart (fonte: Brad Tutterow, Flickr.com)
Joe Hart (fonte: Brad Tutterow, Flickr.com)

Hart 6.5: nulla può sul tiro-cross deviato da Fernando con il quale Bale sblocca la gara al 20°. Attento ad anticipare gli attaccanti avversari su un paio di traversoni. Decisivo nella ripresa su Modric, mentre è la traversa a salvarlo su un colpo di testa di Bale.
Sagna 5.5: il laterale francese non soffre particolarmente la velocità di Jesé Rodriguez, ma né in fase difensiva, né tantomento in quella offensiva riesce a dare un contributo soddisfacente alla propria squadra.
Kompany s.v.: il capitano va subito fuori dopo dieci minuti per un infortunio (dal 10° Mangala 5.5: goffo, lento e macchinoso con il pallone fra i piedi, impreciso nei disimpegni e nelle chiusure sugli attaccanti del Real Madrid).
Otamendi 5.5: spesso troppo rude ed irruento negli interventi, viene graziato dal direttore di gara in alcune circostanze. Tiene in gioco Bale in occasione dell’azione che porta al goal vittoria per il Real Madrid.
Clichy 5: dal suo lato Carvajal e Bale lo mettono spesso in difficoltà. Sul goal sbaglia completamente la posizione, rimanendo passivo sul passaggio filtrante di Carvajal invece di scappare verso la porta con la palla scoperta.
Fernandinho 6: sua l’unica occasione del City in tutta la gara, con un tiro che sul finire di primo tempo ha scheggiato il palo della porta difesa da Keylor Navas. Sicuramente fra i migliori dei suoi, anche in fase di non possesso.
Fernando 5.5: sua la deviazione che beffa Hart in occasione del tiro-cross di Bale al minuto venti. Per il resto poco filtro in mezzo al campo, dove i madrileni la fanno da padrone.
J.Navas 5: l’uomo più fidato di Pellegrini tradisce le attese, disputando una partita deludente sotto ogni punto di vista. Non riesce mai a dar fastidio a Marcelo in fase d’attacco, non salta mai gli avversari e aiuta poco Sagna in fase di ripiego (dal 69° Iheanacho 5.5: venti minuti in cui praticamente non tocca un pallone).
Yaya Touré 4.5: veniva da un infortunio, ma come spesso gli è accaduto in Champions League con la maglia del City la sua presenza in campo è stata impalpabile. Fuori dal gioco, fuori dalla partita, lento, macchinoso, si trascina stancamente per il campo fino alla sostituzione dopo un’ora di gioco (dal 60° Sterling 5.5: prova qualche accelerazione delle sue appena entrato in campo, ma non riesce mai a mettere in difficoltà la difesa del Real Madrid).
De Bruyne 5: non lo si vede praticamente per quasi tutta la partita, eccezion fatta per un assist servito a Fernandinho in chiusura di primo tempo e una punizione calciata a lato nella ripresa. Vaga per il campo alla ricerca della posizione migliore.
Aguero 4.5: l’altro grande assente di questa sfida. L’attaccante del Manchester City non riesce mai a rendersi pericoloso, servito poco e male dai compagni, ma anche poco presente nel farsi trovare smarcato. Si accende improvvisamente al minuto 88, ma il suo destro termina di poco alto. Troppo poco per uno come lui.

Allenatore Manuel Pellegrini 4.5: in due sfide di semifinale di Champions League il suo Manchester City non tira praticamente mai in porta. Troppo poco per un club che in estate ha investito tantissimo, specialmente nel reparto offensivo. Gioco lento e prevedibile, squadra completamente molle e svuotata. Amaro il suo ritorno al Bernabeu, chiude inoltre in maniera davvero deludente la sua ultima stagione da manager del Manchester City.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *