Champions League, Real Madrid-Manchester City 1-0: le pagelle degli spagnoli

Nel ritorno della seconda semifinale di Champions League il Real Madrid batte per 1-0 (autorete di Fernando) il Manchester City e si aggiudica così l’accesso alla finale del 28 maggio allo stadio Meazza di Milano contro i cugini dell’Atletico Madrid. Di seguito le pagelle delle Merengues.

Luka Modric (Fonte: LauraHale, Wikipedia)
Luka Modric (Fonte: LauraHale, Wikipedia)

K.Navas 6: attento e concentrato, ordinaria amministrazione per il portiere madrileno, che trema solo in occasione del palo scheggiato da Fernandinho in chiusura di primo tempo.
Carvajal 6.5: propositivo in fase di spinta, da una sua iniziativa sulla destra nasce il vantaggio del Real Madrid. Attento anche in fase difensiva, dove De Bruyne prima e Sterling poi non lo mettono mai in difficoltà.
S.Ramos 6.5: sicuro e concentrato per tutta la gara, domina nel gioco aereo. Bravo negli anticipi, non si lascia mai sorprendere dagli attaccanti del Manchester City.
Pepe 6: non commette sbavature, lotta come suo solito con grinta e voglia. Meno tecnico di Ramos, più rude negli interventi, ma sempre efficace.
Marcelo 6: meno intraprendente rispetto al solito, gioca comunque una partita buona sia in fase difensiva, sia in quella di spinta sulla corsia sinistra.
Kroos 6: ordinato, tranquillo e sicuro. Non fa nulla di eccezionale, il suo gioco è essenziale, ma comunque efficace visti i ritmi blandi della partita.
Modric 7: gestisce con sapienza e ordine il gioco del Real Madrid, governando la mediana per tutta la gara. Ogni azione passa dai suoi piedi e ogni palla che tocca non viene sprecata. Va anche vicino al goal nella ripresa, fermato solo da un super Hart (dall’87° Kovacic s.v.)
Isco 6.5: schierato nel ruolo di mezz’ala, il calciatore spagnolo si fa notare positivamente sia in fase propositiva, sia in fase difensiva (dal 67° James Rodriguez 5.5: entra nella ripresa, ma la sua presenza non viene quasi mai notata. In pieno recupero ha sul sinistro la palla del possibile raddoppio, ma scivola davanti ad Hart).
Bale 6.5: suo il tiro-cross che sblocca la gara nel primo tempo (autorete di Fernando), suo l’assist per Modric per il possibile bis nella ripresa. Colpisce anche una traversa di testa sugli sviluppi di un corner, sfiorando così il suo primo goal stagionale in Champions League.
C.Ronaldo 5.5: rimesso in piedi per giocare questa semifinale, l’asso portoghese non riesce mai ad accendersi, complice una condizione fisica deficitaria. Lo si vede solo su un colpo di testa bloccato facilmente da Hart.
Jesé Rodriguez 5.5: vicino al goal ad inizio ripresa con un destro che sorvola la parte alta della porta difesa da Hart. Per il resto poco nel vivo del gioco (dal 54° Lucas Vazquez 5.5: entra nella ripresa, ma sono poche le volte in cui si fa vedere in avanti).

Allenatore Zinedine Zidane 6: centra la finale di Champions League alla prima partecipazione da capo allenatore. Ma il suo Real Madrid non incanta, facendo il minimo indispensabile per passare il turno.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *