Champions League, un super Saul porta avanti l’Atletico: 1-0 sul Bayern

Grazie ad uno strepitoso goal di Saul dopo pochi minuti di gioco, l’Atletico Madrid si aggiudica la gara di andata di queste semifinali di Champions League contro il Bayern Monaco. La vittoria di misura regala un piccolo vantaggio agli uomini di Simeone, che hanno regalato ai loro tifosi una prestazione pazzesca ma che si giocheranno la finale sul difficile campo dell’Allianz Arena.

Il logo Champions League. Fonte: George M. Groutas (flickr.com)
Il logo Champions League. Fonte: George M. Groutas (flickr.com)

Bayern Monaco schiacciato subito dall’Atletico Madrid che prova in ogni modo ad aggredire gli avversari in velocità. I colchoneros infatti riescono a sbloccare il match dopo appena 11 minuti di gioco con la meravigliosa rete di Saul che parte dalla destra, salta tre avversari e beffa Neuer con un tiro a giro imparabile. La risposta del Bayern non si fa attendere: con il solito possesso palla, i tedeschi provano a rispondere al vantaggio degli spagnoli, ma impattano sulla difesa solida e chiusa degli uomini di Simeone.

Ad aiutare un Bayern Monaco in difficoltà ci pensano Coman e Douglas Costa, due vere spine nel fianco che provano in ogni modo a riagguantare il pareggio. L’Atletico però è ancora vivo e si affaccia nudamente dalle parti di Neuer con Grizmann che salta il suo diretto marcatore ma viene bloccato da un buon intervento proprio del portiere avversario. I colchoneros arrivano ancora ad un passo dal raddoppio al 43′ grazie ad un’altra bellissima giocata di Saul, davvero in giornata di grazia, questa volta però fermato dalla difesa avversaria.

Anche nella ripresa sono le emozioni a farla da padrone: i ragazzi di Guardiola scendono in campo con un piglio per il deciso e al 54′ si portano ad un soffio dal pareggio con Alaba che prova la conclusione potente dai trenta metri che fa tremare soltanto il palo. L’Atletico riesce affannosamente a deviare le pericolose conclusioni di Lewandowski e compagni, provando a rialzare il baricentro per poter ripartire in velocità. Proprio grazie ad un contropiede la squadra di Simeone torna a farsi minacciosa la 75′: Griezmann serve palla per Torres dopo una progressione veloce, ma il Niño trova soltanto il palo con il suo tiro a porta vuota.

Nel finale infuocato succede di tutto: i bavaresi continuano a riversarsi nell’area avversaria, alla disperata ricerca di un pareggio soltanto sfiorato nei minuti di recupero da Benatia prima e Vidal poi, ma entrambi vengono bloccati da uno strepitoso Oblak.

L’1-0 fa esplodere il Calderon, ma la prossima settimana il Bayern Monaco potrà trovare la sua rivincita ed il passaggio del turno in casa, all’Allianz Arenz.

Atletico Madrid-Bayern Monaco 1-0

Marcatori: Saul (11′)

Ammoniti: Saul (A); Costa, Neuer, Benatia, Vidal (B)
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak 6,5; Juanfran 6, Giménez 6, Savic 6, Filipe Luís 6; Gabi 6, Fernández 6,5, Saúl Níguez 7,5 , Koke 6,5; Griezmann 6, Torres 6,5.

Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer 6,5; Lahm 5,5, Martínez 6, Alaba 5,5, Bernat 5,5; Alonso 6; Vidal 6, Thiago Alcântara 5,5, Coman 6, Costa 6; Lewandowski 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *