Coppa di Germania: il Bayern mette il Borussia ko ai rigori

All’Olympiastadion di Berlino il Bayern Monaco di Pep Guardiola vince la sua 18ma Coppa di Germania.

Fonte immagine: Anas Alsaidy (flickr.com)
Fonte immagine: Anas Alsaidy (flickr.com)

Guardiola schiera il 4-1-4-1 con Douglas Costa, Muller, Vidal e Ribery alle spalle di Lewandowski. Tuchel invece scende in campo con la difesa composta da Papastathopoulos, Bender e Hummels; in attacco Mkhitaryan e Reus a supporto di Aubameyang. Al 5′ arriva subito l’occasione per il Bayern con Muller che sfiora la traversa. Poche emozioni fino al 22′ quando è sempre Muller a colpire di poco a lato di testa su azione d’angolo. Il Dortmund si affida ad Aubameyang ma il suo unico tentativo al 33′ termina a lato.

Nel secondo tempo subito Bayern pericoloso con un tiro di Ribery deviato da Lewandowski in scivolata. Il Borussia risponde con una gran botta di Aubameyang che termina di poco alta. La squadra di Guardiola ha una grande opportunità al 75′ quando Burki si supera mettendo in angolo il destro deviato di Ribery. Dieci minuti più tardi incredibile errore sotto porta di Aubameyang che, scattato sul filo del fuorigioco, calcia altissimo da pochi passi l’assist di Reus.

E così si va ai supplementari con le squadre molto stanche, Ribery è costretto ad uscire dal campo per un problema muscolare e al 114′ Alaba ha sul sinistro il pallone della vittoria ma Burki è attento e respinge. La partita si decide così ai rigori: al Borussia sono fatali gli errori di Bender, parato da Neuer e Papastathopoulos che prende la traversa, senza importanza il rigore sbagliato da Kimmich per il Bayern.

Guardiola chiude così la sua avventura al Bayern Monaco con 3 Bundesliga, 2 Coppe di Germania, 1 Supercoppa Europea e 1 Mondiale per club.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *