Euro 2016, qualificazioni: vincono Israele, Belgio e Galles, crolla l’Olanda

Si fermano temporaneamente i campionati, proseguono i match di qualificazione, validi per la settima giornata, agli Euro 2016.

Fonte: Alessandra Lo Monaco
Fonte: Alessandra Lo Monaco

Sorprese nel Girone H, dove l’Azerbaigian riesce a fermare sullo 0-0 la più ambiziosa Croazia, fino ad ora capolista del gruppo. Riesce ad approfittare del passo falso dei croati, l’Italia che coglie 3 punti fondamentali nonostante la sofferenza patita nel match contro il Malta, mentre dopo una frazione di gara piuttosto scialba tra Bulgaria e Norvegia ed i vani tentativi di Micanski e Milanov, i norvegesi sbloccano il risultato alla mezzora sfruttando abilmente la punizione di Johansen che serve una pregevole palla gol a Forren.

Nel Girone A domina ancora l’Islanda che conserva la vetta vincendo sorprendentemente, seppur di misura, contro la corazzata olandese guidata da Robben, Sneijder e Huntelaar. Decisamente opaca la prestazione degli Orange, costretti a fare i conti con l’inferiorità numerica dovuta all’espulsione di Martins, al 33′: una gara nettamente in salita che viene irrimediabilmente compromessa nel secondo tempo dalla rete di Sigurdsson, autore del rigore che spiazza il portiere olandese. Spreca il Kazakistan, in vantaggio sulla Repubblica Ceca grazie al gol di Logvinenko: giungono nel secondo tempo la rimonta e poi la vittoria degli avversari, che acciuffano l’1-1 e chiudono poi la pratica con la doppietta di Skoda. Termina 1-0 tra Turchia e Lettonia: i turchi, trascinati dallo splendido gol dalla distanza di Inan, beffano gli avversari al 77′.

Si conclude la serata con le gare del Girone B. La prima posizione continua ad essere occupata dal Galles, vittorioso seppur di misura sui ciprioti, che in extremis alzano bandiera bianca e si lasciano beffare dalla stoccata vincente di Bale, abile a arpionare di testa il preciso cross di Richards. Coglie una vittoria importantissima in termini di classifica, la nazionale israeliana che piega con un sonoro 4-0 l’Andorra: Zehavi, attaccante del Tel Aviv e vero e proprio asso nella manica di questa formazione, Bitton, Hemed e Dabbur, gli autori di uno strepitoso poker che fa sognare i tifosi e alimenta le speranze di qualificazione degli israeliani. Più che convincente anche la prestazione del Belgio che dopo lo svantaggio rimediato al quarto d’ora per la rete di Dzeko, corona una strepitosa rimonta sulla Bosnia firmando il 3-1 con le reti di Fellaini, de Bruyne e Hazard piegando così senza alcuna difficoltà la resistenza dei bosniaci.

Ecco, di seguito, i risultati dei match disputati questa sera: 

Azerbaigian – Croazia 0-0

Repubblica Ceca – Kazakistan  2-1

Olanda – Islanda 0-1

Turchia – Lettonia 1-1

Israele – Andorra 4-0

Belgio – Bosnia-Erzegovina 3-1

Cipro – Galles 0-1

Bulgaria – Norvegia 0-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy