FIFA, Blatter e Platini squalificati per 8 anni

La commissione etica della Fifa ha squalificato per otto anni Joseph Blatter e Michel Platini.

Blatter Fonte: Roosewelt Pinheiro/Abr - wikipedia.org
Blatter Fonte: Roosewelt Pinheiro/Abr – wikipedia.org

 

La notizia è stata rilasciata nella mattinata di oggi con la seguente motivazione: “Blatter è stato in grado di dimostrare la presenza di basi legali per questo pagamento”, inoltre a Platini è stata inflitta una multa di 80mila franchi, 50mila invece per Blatter.

Nel dettaglio, ecco la motivazione di questa sentenza: “Le azioni del signor Blatter non hanno mostrato l’impegno di un atteggiamento etico, non riuscendo a rispettare tutte le leggi e i regolamenti e dimostrando una condotta abusiva della sua posizione di presidente della Fifa.  Blatter è stato squalificato per otto anni da tutte le attività calcistiche legate e multato 50.000 franchi svizzeri. Le prove disponibili nel caso di specie non sono state sufficiente a stabilire, nella misura richiesta, se il signor Platini abbia ottenuto il pagamento per l’esecuzione o per l’omissione di un atto ufficiale, tuttavia, il comportamento del signor Platini costituiva una violazione dell’articolo 20 comma 1 (Offerta e accettare doni e altri benefici, ndr) del Codice Etico della Fifa. Inoltre, Platini si è trovato in una situazione di «conflitto di interessi». Platini ha anche violato il suo dovere fiduciario con la Fifa e omesso di agire con la credibilità e l’integrità necessarie, mostrando inconsapevolezza dell’importanza dei suoi doveri e obblighi e responsabilità. Platini non è stato ritenuto colpevole di corruzione ma di conflitto d’interesse e slealtà, violando le generali norme di condotta”. Come riporta Il Corriere della Sera.

La squalifica si inserisce nell’indagine che sta sconvolgendo la FIFA e, nel dettaglio, nasce a seguito della scoperta di un pagamento di 2 milioni di euro, da parte di Blatter e Platini,  nel 2011 per una consulenza svolta per la Fifa fra il ‘98 e il 2002, poco prima delle elezioni presidenziali.

Platini - Fonte: PAN Photo Agency (flickr.com)
Platini (Fonte: PAN Photo Agency (flickr.com)

 

L’ex numero uno del maggior organo calcistico mondiale ha così commentato, in una conferenza stampa indetta dopo aver appreso la notizia:Sono davvero dispiaciuto di essere considerato come un punching-ball. Sono triste per la Fifa e per tutto il mondo del calcio. Sono dispiaciuto soprattutto per l’aspetto umano di questa situazione. Ero ottimista, pensavamo di aver convinto il Comitato Etico di come è stata creata questa situazione”. Il 79 svizzero vede così sfumare definitivamente la sua carriera, ormai finita.

Platini invece non potrà candidarsi alla elezioni presidenziali previste per febbraio 2016 e vede interrotta bruscamente la sua carriera politica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *