FIFA, Infantino nuovo presidente: “Voglio essere il Presidente di tutti voi”

Dopo anni passati a vederlo come cerimoniere nei sorteggi delle competizioni europee in veste di segretario generale dell’UEFA, Gianni Infantino è diventato il nuovo presidente della FIFA.

Gianni Infantino - Fonte: Piotr Drabik (Wikipedia)
Gianni Infantino – Fonte: Piotr Drabik (Wikipedia)

La pelata dal volto rassicurante e l’inflessione italiana nel parlare inglese che abbiamo visto per anni estrarre palline per gli accoppiamenti di Champions League ed Europa League appartengono ad un avvocato 45enne italo-svizzero che da sempre lavora nel mondo dello sport, e dal 2000 lavora nella UEFA. Le votazioni tenutesi oggi lo hanno visto vincente al secondo turno con 115 voti a favore, superando così il favorito della vigilia, lo sceicco del Bahrein Salman Al-Khalifa.
Una volta scelto come presidente della FIFA, Infantino ha tenuto un primo discorso dove spiega le sue intenzioni: “Accetto il risultato di questa votazione e vi ringrazio. Ho fatto un cammino eccezionale, incontrando molte persone fantastiche che amano il calcio, che respirano calcio. Voglio essere il Presidente di tutti voi, di tutte le 209 Federazioni. Adesso voglio lavorare con tutti voi per costruire assieme una nuova era in cui possiamo riportare il calcio al centro del palco“.

Ora che ha nuovamente un uomo al comando, la FIFA può lasciarsi alle spalle gli scandali legati a Blatter e Platini e riprendere il suo percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *