Fiorentina-Juventus 1-2, le pagelle dei viola: Kalinic doppia faccia, Rodriguez il migliore

All’ Artemio Franchi la Fiorentina ha perso contro la Juventus.  

Federico Berni
Federico Berni

I viola hanno disputato una gara solo a sprazzi positiva, ma non è bastato per fermare l’armata bianconera. Kalinic salva prima e poi condanna Sousa alla sconfitta (rigore sbagliato). Buona prestazione per Rodriguez, si salvano egregiamente anche Borja Valero e Bernardeschi. Di seguito le pagelle della Fiorentina. 

Tatarusanu 6: incolpevole sul gol di Mandzukic lasciato solo davanti alla porta. In occasione del raddoppio di Morata non poteva fare di più.

Tomovic 5: meno preciso dei suoi compagni di reparto, assente in alcune circostanze. Da rivedere.

Rodriguez 6,5: grande prova del capitano che davanti a Dybala e avversari non sfigura, anzi. Spende un fallo sull’argentino ai limiti del regolamento, per il resto sempre attento e in partita.

Astori 6,5: interventi puliti e ordinati, soffre poco le ripartenze bianconere nonostante il grande lavoro che il reparto offensivo avversario gli procura.

Alonso 5: si mangia un gol clamoroso davanti alla porta, incostante per gran parte della gara. Scende spesso per cercare i cross, ma non impensieriscono la difesa bianconera.

Borja Valero 6,5: perno del centrocampo, come sempre le idee passano da lui. Imposta e dirige il gioco viola, gli attaccanti non completano il tutto.

Badelj 6: peso e consistenza in mezzo al campo, non sempre al centro del gioco. Salva momentaneamente sulla linea il raddoppio bianconero che poi arriva comunque.

Bernardeschi 6,5: freschezza e giovane età, le qualità sono dalla sua parte. Si muove su tutto il fronte d’attacco. Purtroppo la sua manovra viene respinta più volte dal muro bianconero. Cala nel finale.

Tello 5,5: buon pressing coordinato con i compagni. Sforna qualche cross e prova il tiro, ma tutto tra alti e bassi. (Dal 61′ Matias Fernandez 6: approccio sufficiente, combatte e cerca il dialogo con i compagni).

Kalinic 6: la punta viola sta nell’ombra per 80′, poi sfrutta al meglio l’assist di Zarate maturato da un errore di Bonucci per il gol del momentaneo pareggio.  Nel finale si fa prima ipnotizzare da Buffon in occasione del rigore da lui stesso procurato, poi la traversa gli nega ancora la gioia del pareggio.

Ilicic 5: fa salire la squadra, discreto lavoro di sponda., ma non si distingue. Suo l’assist per il gol annullato a Bernadeschi, costretto ad uscire per infortunio. (Dal 53′ Zarate 6: il suo ingresso aumenta il peso offensivo dei viola. Si rende subito pericoloso con due conclusioni al veleno, poi ordinaria amministrazione).

All. Sousa 5,5: vincere contro la Juventus è l’obiettivo, ma tanta cattiveria non si è vista. Il suo Kalinic lo salva e lo condanna, ora bisogna concludere al meglio la stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *