Fiorentina-Palermo 0-0, le pagelle rosanero: Sorrentino salva, male Gonzalez

Punto d’oro per il Palermo nella corsa salvezza. I rosanero di Davide Ballardini pareggiano per 0-0 all’Artemio Franchi di Firenze contro la Fiorentina e, visto il ko del Carpi, escono dalla zona retrocessione. Un pari sofferto, visto che il pallino del gioco è sempre stato tra le mani dei padroni di casa, ma alla fine anche questi si sono accontentati con un punto che consente loro di chiudere la corsa per il quinto posto. Ma vediamo le pagelle del Palermo.

Sorrentino, Palermo. Fonte: Giovanni Mazzola
Sorrentino, Palermo. Fonte: Giovanni Mazzola

Sorrentino, voto 6,5: il migliore dei rosanero, l’intervento su Astori vale come un gol.

Cionek, voto 6,5: conferma di essere in un grandissimo momento di forma. Non concede spazio alla Fiorentina

Gonzalez, voto 5,5: una media tra la sufficienza della ripresa ed un primo tempo da incubo.

Andelkovic, voto 6: così come Cionek, la sua prestazione è senza alcuna sbavatura.

Rispoli, voto 5,5: un passo indietro rispetto alla prestazione contro la Sampdoria. Rischia di regalare il gol dell’1-0 alla Fiorentina quando perde un pallone in area.

Maresca, voto 6: detta i tempi a centrocampo, anche se non è brillantissimo.

Hiljemark, voto 5: uno dei peggiori in campo del Palermo. Impreciso e confuso, conferma il suo eterno trend negativo dopo l’ottimo inizio stagione. (dal 74’ Jajalo SV)

Morganella, voto 6: in fase difensiva è praticamente perfetto, poche sbavature.

Vazquez, voto 6: corre e fa a sportellate contro la Fiorentina. Predica nel deserto ma oggi il punto va bene. (dal 89’ Chochev SV)

Trajkovski, voto 5,5: prestazione opaca del macedone, mai pericoloso come dalle parti di Tatarusanu così come il resto della squadra. Rimedia anche un giallo a inizio ripresa. (dal 62’ Quaison, voto 5,5: il suo ingresso in campo non cambia la sostanza, è un’ombra)

Gilardino, voto 6: è quello che corre di più dei rosanero. Si sbraccia, chiede alla squadra di salire ma alla fine capisce che il punto andava bene ad entrambi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *