Genoa-Spal 1-1 Le pagelle del Grifone: Prandelli, buona la prima

Buona la prima per Cesare Prandelli: il Genoa conquista un punto prezioso nella sfida casalinga contro la Spal.

Il gol di Piątek fonte: genoacfc.it
Il gol di Piątek
fonte: genoacfc.it

I rossoblu, dopo il turno di Coppa Italia di giovedì scorso, hanno dovuto affrontare sul campo di Marassi un avversario ostico. La Spal, approfittando dell’espulsione del capitano genoano Criscito, è passata in vantaggio grazie ad un gol di Petagna al 15°. Il vantaggio ferrarese è durato però poco: al 28° il capocannoniere Piątek ha riportato il Grifone nella situazione di parità, favorito da un rigore conquistato da Romero.

Le pagelle del Grifone:

Radu 6,5: Decisivo nel primo tempo, salvando la porta del Genoa in più occasioni ma si lascia sfuggire il colpo di testa di Petagna. Nel secondo tempo cala l’attacco ferrarese e il portiere rossoblu limita le uscite.

Biraschi 7: Una bestia del reparto difensivo. Aiuta molto il suo compagno di reparto, fermando con successo le incursioni dell’attacco biancoazzurro. Nel secondo tempo cala un pò la prestazione, complice anche l’affaticamento di giovedì in Coppa.

Romero 6,5: Ottima prestazione del difensore genoano. In difesa limita i danni e si fà trovare sempre in anticipo su Petagna e Antenucci. Si dimostra pericoloso anche in zona d’attacco, conquistando il rigore del pareggio.

Criscito 5: Il capitano viene espulso nei primi dieci minuti della gara. Un rosso che poco convince. Il Genoa si trova così senza il suo Mimmo e deve modificare in fretta la formazione iniziale.

Sandro 6: Una partita all’insegna della generosità: gioca per tutti e 90 i minuti, donando palloni utilissimi al reparto centrale. Davanti alla difesa è una sicurezza.

Pereira 6: Dopo l’Entella, si ritrova titolare anche contro la Spal. Prestazione sufficiente per il giocatore portoghese, anche se lascia un pò troppo spazio a Fares.

Lazović 6,5: Lascia poco spazio a Lazzari. Non si risparmia e cerca di dare tutto sia in attacco che in difesa.

Hiljemark 6: Nel primo tempo rimane nell’ombra. Nella ripresa ritrova la grinta e recupera palloni preziosi.

Veloso 6,5: Ritmo un pò basso, ma imposta la palla con precisione.

Kouamé 7: Un pilastro per il Grifone. Può far male in zona d’attacco e dà fastidio in difesa. Anche in questa partita, gli è mancato il gol.

Piątek 6,5: Si trova asserragliato dai centrali ferraresi, ma si guadagna vari spazi e rischia il gol. Sua la rete dal dischetto che gli vale il titolo di capocannoniere della serie A.

Günter  5,5: Entra all’inizio della ripresa al posto di Pereira. Molto attento nella zona difensiva ma si fa notare poco dai compagni.

Rolón 6: Sostituisce Veloso al 66°. Gioca mezzora senza commettere errori.

Zukanović s.v.: Entra al posto di un esausto Sandro. Chiude gli spazi del Grifone sul finale di partita.

 

All. Prandelli 7: Buona la prima. Con così pochi giorni a disposizione, è riuscito a conquistare un punto preziosissimo. Il rosso a Criscito non lo sbaraglia, ma riesce a risistemare la squadra. Con calma e tecnica, azzecca tutti e tre i cambi a disposizione.