I verdetti della Ligue 1 e Ligue 2. Promosse, retrocesse e qualificazioni alle coppe

Si è conclusa ieri la Ligue 1 con la sua 38esima giornata. Ecco gli esiti:

Fonte immagine: wikipedia

Campione di Francia: Montpellier. Per la capolista 25 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte. Chiude in testa a 82 punti, 3 di distacco dalla seconda. Questo è il prima Ligue 1 vinta per Giroud e compagni, già protagonisti nella scorsa stagione. Gli altri titoli in bacheca sono 2 Coppe di Francia ( 1928-1929, 1989-1990 ) e 1 Coppa Intertoto nel 1999. 1° posto che vale qualificazione alla fase a gironi della Champions League.

 

Champions League: vanno nella massima competizione europea anche Psg e Lille. I primi guidati da Carlo Ancelotti si sono dovuti arrendere al Montpellier chiudendo a 79 punti. Arrivare secondi significa avere il pass direttamente per la fase a gironi. Non sempre i soldi possono portare trofei. Gli ex campioni di Francia chiudono in 3a posizione accedendo ai preliminari di Champions. Traguardo buono dopo un campionato troppo altalenante. Maggior costanza avrebbe portato la squadra alla lotta per il titolo.

 

Europa League: accede con il 4° posto alla seconda competizione europea il Lione. Dopo un campionato molto deludente la vittoria nella Coppa di Francia garantisce l’Europa a una delle squadre francesi più potente degli ultimi anni. Ormai però i risultati sembrano in calo. Vedremo se nella prossima stagione ci sarà la riscossa da parte dell’Olympique. Quinta classificata il Bordeaux che nell’ultima giornata, vincendo contro il St. Etienne, si aggiudica la qualificazione alla coppa europea. I girondini nella prima parte del campionato militavano nelle ultime posizioni. Poi una rincorsa alla salvezza, trasformata in un posto in Europa. Bella ricompensa dopo una stagione travagliata. Vincendo la Coupe de la Ligue, contro il Lione, viene ammessa all’Europa League anche il Marsiglia. La squadra di Deschampes non ha nulla da festeggiare quest’anno. Il campionato è da dimenticare e anche la Champions.

 

Retrocessioni: abbandonano la massima serie Auxerre, Dijon e Caen. I primi fanno ritorno in Ligue 2 dopo 32 anni. 34 punti e 7 vittorie all’attivo sono troppo poche per sperare nella permanenza in Ligue 1. Stesso destino per la neopromossa Dijon che con 36 punti abbandona il campionato appena concluso. Le premesse per una veloce promozione ci sono tutte staremo a vedere. Il Caen a 3 anni dalla promozione, retrocede perdendo l’ultima partita per 3-1 contro il Valenciennes. Di un solo punto si salva il Lorient. Tutto da rifare per il prossimo anno.

 

Ecco i verdetti della Ligue 2:

 

Promozioni: tornano nella massima serie il Bastia, Reims e Troyes ( secondo l’ordine di arrivo in classifica ). La capolista chiude con 71 punti e 21 vittorie. Miglior attacco con 61 reti. Torna il Ligue 1 dopo la retrocessione nel 2004\2005. Dopo sei campionati vinti torna nella serie che le compete anche il Reims. La squadra chiude in 2a posizione a 6 punti dalla prima. Finalmente si torna a lottare per grandi obiettivi ( reduce anche da due finali di Champions perse entrambe con il Real Madrid ). Infine la 3a classificata è il Troyes squadra fondata nel 1900 ma che ha potuto festeggiare la prima promozione nella Ligue 1 solo nel 2001. Molto recente la storia nella massima serie. Speriamo che dal prossimo anno si possano scrivere nuove pagine per questa formazione.

 

Retrocessioni: Amiens, Boulogne e Metz. Scendono di categoria squadre che hanno segnato la storia del campionato francese. Il Metz arrivato 18° scende di categoria dopo  aver totalizzato 42 punti. La formazione ha in bacheca 2 Coppe di Francia e 2 Coppe di Lega. Ora dovrà prima preoccuparsi di risalire dalla National. Stesso discorso vale per il Boulogne che abbandona la Ligue 2 con 36 punti. Di peggio poteva fare solo l’Amiens che con solo 4 vittorie e 26 punti non può permettersi di non retrocedere. 

 

Vincitori della Ligue 1: Montpellier

Champions League: Montpellier, Psg, Lille ( preliminari )

Europa League: Lione, Bordeaux, Marsiglia

Vincitori della Coupe de la Ligue: Marsiglia

Vincitori della Coupe de France: Lione

Capocannoniere: Giroud 21 reti ( Montpellier ), Nenè 21 reti ( Psg )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy