Inter-Empoli 2-1, le pagelle nerazzurre: Icardi e Perisic i migliori

L’Inter batte l’Empoli 2-1 grazie a Icardi e Perisic e saluta San Siro mettendo in cassaforte il quarto posto che significa Europa League.

Mauro Icardi (Fonte: inter.it)
Mauro Icardi (Fonte: inter.it)

Handanovic 6: partita sufficiente per il portiere dell’Inter che non ha molto da fare ma, se chiamato in causa, si fa trovare sempre pronto,

D’Ambrosio 6,5: il terzino italiano gioca bene in entrambe le fasi, ma è soprattutto in fase offensiva che si mette in mostra riuscendo a risultare pericoloso e ben affiatato con i compagni.

Miranda 6: il perno della difesa dell’Inter gioca ancora ad un livello sufficiente, gioca bene e risulta sempre attento, non offre grandi interventi ma risulta sempre efficace.

Juan Jesus 6: il brasiliano scende in campo per sostituire lo squalificato Murillo, non ne fa sentire troppo la mancanza, è attento e concentrato, la sufficienza la porta a casa.

Nagatomo 6,5: molto bene il giapponese che sulla fasce risulta predominante, corre e crea, dietro è attento e d’aiuto, riesce anche a trovare i compagni al meglio, non commette errori e chiude salendo.

Melo 6: meno attento del compagno di reparto, il brasiliano appare sempre un po’ troppo in balia della foga, a volte la troppa grinta non aiuta, altre volte invece risulta utile, nel complesso porta a casa un sei politico.

Kondogbia 6,5: altra buona partita per il francese che si ripete dopo il match contro la Lazio. Il centrocampista è ispirato e fiducioso, cerca compagni e giocate, recupera e fa ripartite, risultando sempre positivo.

Brozovic 6: il croato è sufficiente, gioca nuovamente in un ruolo non suo, cerca di fare il possibile anche se non riesce sempre ad esprimersi al meglio però le idee non mancano, anche lui pecca per la troppa foga, a volte.

Jovetic 6: il meno brillante dei tre davanti, va a fasi alterne, sbaglia qualche giocata ma diventa importante per il gol del 2-1, partita simbolo della sua stagione neroazzurra.  (63’ Eder 6)

Perisic 7: anche il croato gioca bene trovando assist e gol, partita ricca di idee e lavoro per i compagni, per tutti i 90’ è attento e concentrato è certamente tra le note migliori della serata. (93’ Medel sv)

Icardi 7: buonissima la partita del capitano neroazzurro che segna l’iniziale vantaggio e trova l’assist per Perisic, quella di Icardi è stata un’altra prestazione di livello, assolutamente al centro delle manovre, l’argentino esce solo per infortunio, sempre più cecchino. (66’ Biabiany 6)

Mancini 6,5: oggi schiera una formazione adeguata, Icardi e Perisic lo aiutano molto, mette in cassaforte il quarto posto, che significa Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *