Milan-Frosinone 3-3: i rossoneri rimontano, ma perdono anche il sesto posto

MILANO – Allo stadio di “San Siro” per la trentaseiesima giornata di Serie A si sfidano Milan-Frosinone. Rossoneri con Mauri ancora a centrocampo e davanti Bacca-Balotelli; ciociari che si affidano a Ciofani-Dionisi davanti.

Fonte: soccermagazine.it (C)
Fonte: soccermagazine.it (C)

Passa solo un minuto ed il Frosinone passa in vantaggio: azione orizzontale al limite d’area rossonera, palla a Paganini che con un destro angolato batte Donnarumma. Al 10° viene ammonito Sammarco per un tocco di braccio: la punizione di Balotelli viene smorzata da Kucka, ma esce sul fondo. Al 18° viene ammonito anche Gori per un tocco con la mano. A metà ripresa gran salvataggio di Bardi sul colpo di testa da corner di Kucka. Al 26° ammonito Balotelli per proteste. Il numero 45 si fa vedere al 28° con un destro dalla lunga distanza: Bardi si allunga in corner. Alla mezz’ora ancora provvidenziale Bardi su un destro di Kucka su assist di Mauri. Il portiere ciociaro si ripete poco dopo su un colpo di testa di Alex, smanacciando sulla traversa. Sul taccuino finisce anche Bardi, ammonito per perdita di tempo. Al 43° arriva a sorpresa il raddoppio, su una punizione perfetta di Kragl. Ammoniti per rissa Kucka e Kragl. Finisce il primo tempo 0-2.
Si riparte senza cambi. Dopo due minuti Massa ammonisce Russo per un tocco di braccio in area: rigore che Balotelli si fa respingere da Bardi. Il portiere ciociaro, imbattibile fino a questo momento, commette però un’ingenuità al 5°: cross di Abate, palla non trattenuta e sulla linea Bacca insacca. Al 9° Alex ricambia però il favore, non controllando il pallone e lanciando in contropiede Dionisi che non sbaglia il diagonale davanti a Donnarumma. Al quarto d’ora rete annullata a Honda per un fuorigioco di Balotelli. Al quarto d’ora entra Luiz Adriano per Honda. A metà ripresa entra Pryyma per Crivello. Poco prima della mezz’ora entrano Antonelli per Abate e Gucher per Dionisi. Il neo entrato rossonero segna subito: corner da destra, sponda di Alex, controllo e rovesciata di Antonelli che si insacca sotto la traversa. Brocchi prova il tutto per tutto: dentro Menez per Mauri. Stellone inserisce Rosi per Kragl. Al 45° Pryyma colpisce col braccio il pallone in area: ammonizione e nuovo rigore che stavolta Menez trasforma. All’ultimo minuto contropiede di Balotelli che entra in area, scarica il bolide che si stampa però sulla traversa. Finisce 3-3, con un punto che serve poco ad entrambe.

IL TABELLINO:
MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; Abate (72° Antonelli), Alex, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo, Mauri (78° Menez); Honda (63° Luiz Adriano); Bacca, Balotelli. A disposizione: Abbiati, Diego Lopez, Calabria, Mexes, Simic, Zapata, Locatelli, Poli, Boateng. Allenatore: Brocchi.
FROSINONE (4-4-2): Bardi; M. Ciofani, Russo, Ajeti, Crivello (67° Pryyma); Paganini, Gori, Sammarco, Kragl (79° Rosi); D. Ciofani, Dionisi (73° Gucher). A disposizione: Zappino, Blanchard, Pavlovic, Frara, Soddimo, Carlini, Longo, Tonev. Allenatore: Stellone.
ARBITRO: Massa di Imperia.
MARCATORI: Paganini al 1°, Kragl al 43°, Bacca al 50°, Dionisi al 54°, Antonelli al 73°, Menez su rigore al 92°.
AMMONITI: Sammarco, Gori, Balotelli, Bardi, Kucka, Kragl, Russo, Dionisi, Pryyma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *