Mondiale per club 2015, il Barcellona si laurea campione: battuto per 3-0 il River Plate

Tutto come previsto, tutto secondo copione. Il Barcellona si laurea campione del mondo battendo in scioltezza per 3-0 il River Plate, nella finale giocata all’International Stadium di Yokohama.

Messi e Suarez (Fonte: Ver en Vivo en Directo - Flickr)
Messi e Suarez (Fonte: Ver en Vivo en Directo – Flickr)

Una vittoria fin troppo facile per gli uomini di Luis Enrique contro un River Plate mai pericoloso e che ha sempre subito la manovra dei blaugrana. All’undicesimo minuto prima chance per il Barcellona con Messi che, servito da Iniesta al limite dell’area, calcia un preciso mancino ma Barovero in due tempi salva. Il River fatica ad ingranare, tanto che Gallardo passa ad un 4-4-2 per arginare un Barça prorompente: la prima chance per i Millionarios arriva alla mezz’ora con Alario, ma la sua conclusione è facile preda di Claudio Bravo.

Il match si gioca su ritmi bassi  e spezzettato dai tanti falli, ma alla prima vera fiammata al 36° minuto il Barcellona sblocca il risultato: cross di Dani Alves dalla destra sul secondo palo, sponda di Neymar verso Messi che controlla e con l’esterno sinistro batte Barovero.

Ad inizio ripresa El Muneco Gallardo manda in campo Lucho Gonzalez ed il Piti Martinez per cercare di dare una scossa ai suoi, ma al 48° minuto il Barcellona raddoppia con Suarez: tutto fin troppo facile per i blaugrana, con il pistolero lanciato da Iniesta e, a tu per tu con Barovero, non sbaglia facendo passare la palla tra le gambe del portiere.

Il raddoppio mette in discesa la gara degli uomini di Luis Enrique che iniziano a divertirsi nella metà campo del River, andando vicini in più ripresa al terzo gol. La rete che chiude l’incontro, però, arriva al 68° minuto con la doppietta di Luis Suarez che su cross di Neymar insacca di testa. Un gol che è una sentenza per il River che inizia a farsi vedere dalle parti di Claudio Bravo solo nel finale di partita con il Piti Martinez, vicino al gol con un potente mancino che il portiere blaugrana riesce a deviare sul palo.

Oltre a questa azione, il Barcellona non corre rischi e dopo tre minuti di recupero può festeggiare il successo intercontinentale, ennesima meraviglia della squadra guidata da Luis Enrique.

RIVER PLATE-BARCELLONA 0-3
MARCATORI: 36’ Messi (B), 48’ Suarez (B), 68’ Suarez (B)

RIVER PLATE (4-3-1-2): Barovero; Mercado, Balanta, Maidana, Vangioni; C.Sanchez, Kranevitter, Ponzio (46’ Gonzalez); Viudez (56’ Driussi); Mora (46’ Martinez), Alario. All. Gallardo

BARCELLONA (4-3-3): Bravo; Dani Alves, Pique, Mascherano (81’ Vermaelen), Jordi Alba; Rakitic (66’ Sergi Roberto), Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar. All. Luis Enrique

ARBITRO: Alireza Faghani (Iran)
AMMONITI: Kranevitter (RP), Jordi Alba (B), Ponzio (RV), Rakitic (B), Neymar (B), Sergi Roberto (B)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *