Premier League, il City crolla a Southampton: 4-2 firmato per i Saints firmato Mane

Nel match del St.Mary’s Stadium di Southampton, il Manchester City di Pellegrini soffre e subisce ben quattro gol dai padroni di casa in una partita condizionata anche dal fattore turnover in vista del match di Madrid mercoledì sera.

Un'azione di gioco fra Chelsea e Man City (fonte: @cfcunofficial (Chelsea Debs) London, Flickr.com)
Un’azione di gioco fra Chelsea e Man City (fonte: @cfcunofficial (Chelsea Debs) London, Flickr.com)

Primo tempo molto interessante con le squadre che si danno subito battaglia alla ricerca del vantaggio. Gol che non fa attendere molto gli spettatori, con i Saints che infatti passano in vantaggio al minuto 25 grazie al tocco al volo di Shane Long che sfrutta un cross sulla linea di Tadic per sbloccare la partita. Neanche il tempo di cercare di pareggiare che i padroni di casa gelano ancora il City con un altro gol, con Tadic ancora autore dell’assist al bacio stavolta per Mane che di destra la piazza dove Hart non può arrivare. Nel finale di tempo gli ospiti accorciano le distanze con il gol del giovane Iheanacho (44′) che si fa trovare pronto da pochi passi dopo una conclusione mancata da Bony.

Nella ripresa però il City crolla e subisce ancora la spinta dei padroni di casa che tengono ancora vivo il sogno Europa League: Mane firma il suo secondo gol odierno al minuto 57 ribattendo in rete un colpo di testa di Fonte che non supera la linea di porta. Al 68° il giocatore senegalese firma addirittura la tripletta scappando via alla difesa del City, sfruttando al meglio l’assist tra le linee di Tadic e battendo Hart in uscita per il 4-1. Nel finale i Citizens accorciano le distanze con il loro secondo gol di giornata che porta la firma ancora di Iheanacho che raccoglie un pallone di Navas al limite dell’area e scarica un tiro che si infila in rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *