Ronaldinho, addio al Fluminense dopo soli due mesi

“Il Fluminense rende nota la rescissione del contratto di Ronaldinho arrivata dopo un accordo comune tra le parti. Il suo arrivo ha aumentato la vendita di biglietti, magliette e numero di soci, dimostrando inoltre come il nostro club susciti l’interesse dei migliori giocatori al mondo”.

Dinho con la sua vecchia maglia. Fonte: Flickr.com; Autore: Ide Gomes - Repórter Fotográfico
Dinho con la sua vecchia maglia. Fonte: Flickr.com; Autore: Ide Gomes – Repórter Fotográfico

Così si legge in una nota diramata dal club carioca: Ronaldinho infatti dopo due mesi, appena nove partite giocate e nessun goal, dice addio al Flu. Fonti vicine alla squadra parlano di un addio per ”questioni personali”, ma la verità è che l’arrivo del 35enne ex Milan non ha portato grossi benefici alla squadra, che attualmente occupa il dodicesimo posto nel massimo campionato brasiliano.

Il calciatore inoltre ha ringraziato tutti sul suo profilo ufficiale: “Sono molto orgoglioso di aver indossato questa maglia. Oggi annunciamo la fine del rapporto di lavoro, ma non la fine di un rapporto importante, che è stato costruito con verità, rispetto ed onestà. Non sarò più in campo ma farò sempre il tifo per questo grande club, dal quale mi congedo con grande rispetto e gratitudine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *