Sampdoria-Lazio 2-1, la cronaca della gara

Al Ferraris Sampdoria e Lazio, si giocano una gara che può dire tanto al c

Fonte: Laura Rossetti
Fonte: Laura Rossetti

ampionato soprattutto in zona salvezza, con i blucerchiati ancora alla ricerca della matematica tranquillità.

 

 

 

2′ Quagliarella si destreggia bene nella difesa avversaria e prova un tiro-cross che nessuno raccoglie ma che mette in apprensione la squadra di Inzaghi.
Passa un minuto e arriva come un fulmine a ciel sereno, il vantaggio dei biancocelesti. Candreva, dalla destra, pennella al centro per Djordjevic che, di testa, supera Viviano. 0-1 Lazio.
12′ ancora gli ospiti che sfiorano il raddoppio con Candreva che su suggerimento di Keita, si fa soffiare il tempo da Dodò.
Nel miglior momento degli ospiti è però la Sampdoria a sferrare il colpo vincente: 20′, Fernando parte parte con un assolo, scardina la retroguardia della Lazio e batte Marchetti per l’1-1.
Al 22′ ancora i blucerchiati ad andare vicino al sorpasso, con Muriel che su punizione sfiora il palo opposto.
28′ gli ospiti provano a rialzarsi dopo il pari avversario. Candreva cerca Keita, a salvare è Diakité.
36′ angolo di Fernando e palla che attraversa tutto lo specchio della porta, non ci arrivano Dodò e Diakité, ma brivido per gli uomini di Inzaghi.
37′ Lulic per Keita che solo davanti a Viviano si fa prendere in contropiede, bravo il numero due blucerchiato a coprire lo specchio della porta.
44′ rigore per la Lazio. Keita atterrato in area, sul dischetto va Candreva ma Viviano para il secondo rigore consecutivo dopo quello di Berardi.
Squadre negli spogliatoi.
Si riparte e la Samp sembra avere una marcia in più, è già al 49′ Marchetti si supera con un doppio intervento, prima su Quagliarella e subito dopo su Muriel.
Dopo un primo tempo piuttosto divertente ora la partita sembra essere sprofondata in una fase soporifera nella quale nessuna delle due compagini sembra voler rischiare nulla.
Detto fatto, passano pochi secondi e la Samp passa. 78′ è Diakité, in mischia in area a mettere oltre la riga di porta difesa da Marchetti dopo la traversa di Silvestre. 2-1 Samp.
82′ è Quagliarella che sfiora la rete con un pallonetto morbido che esce di un niente.
Quattro minuti di recupero e Viviano mette il sigillo personale sui tre punti di oggi, neutralizzando una punizione insidiosa di Biglia. La Samp conquista tre punti che regalano una salvezza sofferta e Lazio perde forse l’ultima occasione per provare a scalare posizioni utili in classifica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *