Sampdoria-Napoli 2-4, le pagelle dei blucerchiati: Quagliarella segna di nuovo all’ex

Finisce 2-4 la sfida del Ferraris con una Samp già in vacanza da diverse domeniche e un Napoli che conquista i tre punti ma non riesce a scavalcare la Roma.

Tifosi della Sampdoria - Autore: Luca Distint Fonte: Flickr.com
Tifosi della Sampdoria – Autore: Luca Distint
Fonte: Flickr.com
Puggioni 5: quattro reti sono davvero tante nonostante non abbia sulla coscienza grandissimi errori.
Bereszynski 5: se è vero che fosse sotto esame in queste ultime gare, il polacco non si è certo coperto di gloria; spesso in ritardo e troppo in affanno con un cliente scomodo come Insigne.
Silvestre 5: come il resto dei compagni incappa in una giornata da dimenticare e regala una delle peggiori prestazioni della stagione.
Skriniar 6: l’unico della difesa a mantenere un certo ordine e a contenere le avanzate partenopee.
Regini 4: le ultime gare non hanno mostrato un grande stato di forma del difensore doriano che oggi ha confermato di essere il vero punto debole della retroguardia genovese.
Linetty 6: l’unica nota positiva della giornata, un vero guerriero, un motorino a centrocampo ma da solo non può certo arginare l’arrembaggio napoletano.
Torreira 6: anche il giovane centrocampista prova a mantenere l’ordine ma senza andare oltre una generosa sufficienza.
Barreto 5: parte bene ma con il passare dei minuti si perde con il resto della squadra.
Fernandes 5: prova qualche giocata e nel primo tempo qualcosa gli riesce anche ma il suo apporto dura davvero troppo poco.
Schick 4.5: impalpabile da qualche domenica a questa parte, il talentuoso attaccante sembra aver staccato anzitempo la spina.
Quagliarella 6: contro la sua ex squadra raggiunge la sufficienza per aver realizzato il goal del momentaneo 1-3.

Praet s.v
Palombo s.v
Alvarez 6: realizza il goal del 2-4