Seria A, Carpi-Lazio 1-3: biancorossi spreconi, biancocelesti spietati

Carpi-Lazio è stata decisamente una partita emozionante e rocambolesca allo stesso tempo.

klose
(Miroslav Klose – Foto: Salvatore Suriano)

Due rigori sbagliati da Mbakogu nel primo tempo e 3 traverse colpite, due dal Carpi e una dalla Lazio.

Con questa sconfitta il Carpi si è messo nei guai: il destino non dipende più soltanto dai biancorossi, adesso al terzultimo posto della classifica, visti anche i risultati di Udinese e Palermo. Per rimanere in Serie A, i ragazzi di Castori, dovranno vincere l’ultima partita contro l’Udinese e sperare che il Palermo non ottenga bottino pieno contro il Verona, già retrocesso.

La Lazio conferma il trand più che positivo dall’arrivo di Simone Inzaghi in panchina: i biancocelesti non sono più in corsa per nessun obiettivo, ma sono riusciti senza dubbio nell’intento di finire al meglio la stagione. Nel prossimo turno l’avversario sarà la Fiorentina, in un match, all’apparenza, privo di motivazioni.

La vittoria di Modena è caratterizzata dalle reti di Bisevac, Candreva e Klose e dalle espulsioni nel finale di Biglia e Djordjevic.

CARPI (4-4-1-1): Belec 5.5; Poli 5, Gagliolo 4.5, Romagnoli 5, Letizia 6; Pasciuti 5 (31′ st Verdi 6.5), Cofie 5,5 (1′ st Lasagna 6.5), Bianco 5.5 (21′ st Crimi 5), Di Gaudio 6; Lollo 6; Mbakogu 4.

LAZIO (4-3-3): Marchetti 7.5; Basta 6.5, Bisevac 6.5, Hoedt 5,5 (16′ pt Mauricio 5), Konko 6; Parolo 6.5, Biglia 5, Lulic 6.5; Candreva 6.5 (23′ st Djordjevic 4.5), Klose 7, Felipe Anderson 6 (5′ st Onazi 6.5).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *