Serie A, Higuain trascina il Napoli: 2-1 sull’Atalanta

Ancora una volta è Higuain a salvare il Napoli: contro la già salva Atalanta basta la doppietta del Pipita per rispondere alla Roma e tenere saldo il secondo posto. Nonostante il finale infiammato dal gol dei nerazzurri, i partenopei riescono a proteggere il vantaggio e a sfiorare più volte la terza rete.

Fonte: Pagina Facebook "Foto Calcio Napoli - Danilo Rossetti"
Fonte: Pagina Facebook “Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti”

Gli azzurri dunque tornano alla vittoria dopo il KO di Roma, sciupando però troppe occasioni: dopo la rete al volo segnata da Higuain al minuto 10, che manda in rete un ottimo suggerimento di Hamsik, il Napoli ingrana la marcia e sfiora il raddoppio prima con Allan alla mezz’ora, fermato da un ottimo Sportiello, e poi con la rovesciata di Insigne terminata di poco a lato.

L’Atalanta non dà segni di reazione ma prova soltanto a contenere le numerose incursioni dei partenopei, alla disperata ricerca del gol che chiuderebbe virtualmente la partita.

Anche nel secondo tempo il copione è praticamente identico: il Napoli attacca e spreca ottime chance, l’Atalanta aspetta e prova a fatica a ripartire. L’occasione più grande capita sui piedi di Allan al 55′, quando Masiello si fa rubare palla, ma il brasiliano solo davanti a Sportiello manda la palla direttamente sulla traversa. Il tanto atteso raddoppio arriva al 77′ e porta sempre la firma del solito Higuain: il Pipita questa volta dopo una triangolazione di Callejon spiazza il portiere avversario con un colpo di testa.

Ma a cinque minuti dalla fine, quando la partita sembrava ormai chiusa, l’Atalanta sigla la rete del 2-1 con il tiro di Freuler, deviato in porta da un goffo intervento di Albiol. La rete infiamma il finale: il Napoli prova a chiudere in tutti i modi il match con i tentativi di Mertens ed El Kaddouri, bloccati dagli ottimi interventi di Sportiello.

I ragazzi di Sarri riescono ad ogni modo a gestire il vantaggio e a mettere in cassaforte tre l’unti importanti per consolidare il secondo posto dagli assalti della Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *