Serie A: la Juventus supera per 0-1 la Lazio, Khedira ancora a segno

Nel primo anticipo del secondo turno di campionato Inzaghi manda in campo la sua Lazio con un inedito  3-4-3 con Bastos alla prima ufficiale e Lulic a ricoprire il ruolo di ala sinistra; dall’altra parte Allegri riconferma nella Juventus sia Lemina sia Mandzukic ai danni Pjanic ed Higuain che restano in panchina, con Benatia a sostituire l’indisponibile Bonucci.

Sami Khedira - Fonte: Agência Brasil (Wikipedia)
Sami Khedira – Fonte: Agência Brasil (Wikipedia)

Dopo otto minuti di pressing intenso da parte dei biancocelesti, Basta cincischia con il pallone nei pressi della sua area e pressato da Alex Sandro regala un autoassist per la testa di Dybala che gira verso la porta ma trova un reattivo Marchetti che si distende alla sua sinistra e neutralizza.  Al 22’ prima occasione Lazio: Lulic ruba palla a centrocampo a Lemina, serve Anderson che dalla destra mette un buon cross, Buffon va a vuoto e tocca a Benatia intervenire sulla linea per impedire il tap in vincente di Immobile. Al 30’ Dani Alves imbecca con una buona palla in verticale Khedira, che entra in area ma al momento del tiro si fa recuperare da un ottimo intervento di Parolo. Dopo 3 minuti altra occasione per i bianconeri: un cross di Dani Alves dalla trequarti viene deviato da Asamoah, il pallone prende uno strano effetto e impegna Marchetti che deve salvare in due tempi all’altezza dell’incrocio dei pali.

Lazio-Chievo - Fonte: Fanciano
Lazio-Chievo – Fonte: Fanciano

Il secondo tempo inizia senza cambi da parte dei due allenatori. La prima occasione della ripresa è della Juventus, al 57’ azione insistita che parte con un traversone di Alex Sandro per Mandzukic, che conclude verso la porta trovando la risposta centrale di Marchetti, la palla arriva al limite a Dybala che entra in area e conclude di poco fuori alla sinistra del palo. Ancora Juventus al 62’: Dani Alves in contropiede trova  Dybala in area all’altezza della linea di fondo, l’argentino di tacco trova Khedira che da pochi metri dalla porta cerca Mandzukic, passaggio deviato da Basta che sventa il pericolo. Al 65’ break Lazio, ottima palla di Biglia con l’esterno a trovare Immobile che punta la porta e mette al centro dove però non c’è nessuna maglia biancoceleste a ribadire in rete; sul ribaltamento di fronte i bianconeri trovano il goal: dalla trequarti campo Dybala scodella un palla debole a cercare Khedira, Biglia manca completamente l’intervento favorendo il tedesco che stavolta non sbaglia e con un tiro rasoterra incrocia Marchetti per la rete che vale la vittoria. Al 68’ Dybala da calcio piazzato trova Benatia sul secondo, girata di testa di poco fuori. Al 75’ tocca alla Lazio cercare il gol del pareggio: Patric sfrutta il rimpallo di Chiellini sul tiro di Immobile, la palla giunge sui piedi dello spagnolo che gira dall’altezza del dischetto trovando però la deviazione di Barzagli che mette in  angolo; ancora Lazio alla ricerca dell’1 a 1 a cinque minuti dalla fine, dopo un buon giro palla da parte dei biancocelesti la palla arriva tra i piedi di Parolo, il nazionale italiano dal limite dall’area lascia partire un tiro potente bloccato a terra da Buffon. L’ultima occasione della partita arriva nel secondo minuto di recupero, il neo-entrato Pjaca supera Radu con un agevole doppio passo, entra in area e scarica verso la porta trovando Marchetti pronto.