Serie A, Udinese-Torino 1-5: manita granata, spettacolo al Friuli

Show allo stadio Friuli che si tinge dei colori granata nell’anticipo valido per la 36 esima giornata di Serie A: il Torino asfalta in trasferta l’Udinese rifilando una clamorosa manita ai bianconeri in un match tennistico conclusosi sull’impietoso passivo di 1-5. 

Stadio Friuli - Udinese Fonte: Sandro Schachner - wikipedia.org
Stadio Friuli – Udinese Fonte: Sandro Schachner – wikipedia.org

L’Udinese, dopo la sconfitta con l’Atalanta, resta dunque a quota 38, travolto dalla forza di un Torino che si lascia alle spalle i due ko consecutivi e torna a ruggire in trasferta.

Il match tra Udinese e Torino si infiamma già in avvio: i granata iniziano a scaldare le polveri e le prime fiammate sono innestate da Martinez, che dopo aver agganciato un interessante spunto di Zappacosta, viene neutralizzato da un Karnezis in presa sicura.

L’Udinese si riscuote rispondendo con una buona giocata nata dall’asse Edenilson-Matos, bravi a rubare il tempo agli avversari ma poco coordinati in fase di finalizzazione: nessun problema per Padelli che devia di gran carriera proteggendo il pari.

Al 9′ a spezzare l’inerzia del match ci pensa il Torino, che però non può esultare per il momentaneo vantaggio dopo la rete firmata di testa da Belotti in posizione irregolare. Soltanto pochi minuti ed il copione si ripete: stavolta però i granata assestano all’Udinese il gol dell’1-0 nato da un preciso stacco aereo di Jansson propiziato dal cross al bacio servito da Silva.

I padroni di casa tentano una disperata rimonta e si avvicinano alla rete del pareggio sfruttando una conclusione dal limite dell’area di Bruno Fernandes che non riesce però ad ipnotizzare un Padelli molto reattivo.

Foto di Danilo Rossetti
Foto di Danilo Rossetti

Dopo l’ennesimo acuto di Martinez, il Torino si dirige negli spogliatoi sul risultato di 2-0: il raddoppio reca a firma di Acqua che allo scadere dell’ultimo minuto di gioco regolamentare sigla all’incrocio dei pali da posizione defilata la rete che consolida il vantaggio granata su assist di Benassi.

Nella ripresa l’Udinese sembra ritrovare le energie: la formazione friulana si rimette in carreggiata accorciando le distanze in seguito ad una pregevolezza di Felipe, lesto ad agganciare il suggerimento in area di Fernandes.

Nella bolgia della Dacia Arena non finiscono le emozioni tra due compagini che continuano a dare spettacolo: maggiore determinazione e cinismo da parte del Toro che in pochi minuti suggella un fantastico raddoppio.

Prima un’autentica perla di Martinez su assist di Acquah, poi la volata in progressione offensiva di Belotti, infliggono un pesante poker all’Udinese che rischia la debacle definitiva al 71′ dopo la rete annullata per fuorigioco da un Belotti in splendida forma questo pomeriggio.

Finale incandescente in un match che non ha ancora esaurito le sue ultime cartucce: lo show del Torino prosegue con la rete di Martinez a suggellare una performance a dir poco brillante dei granata.

FORMAZIONE UDINESE (3-5-2): Karnezis; Felipe, Danilo, Heurtaux; Adnan, Fernandes, Kuzmanovic, Badu, Edenilson; Matos, Thereau.

FORMAZIONE TORINO (3-5-2): Padelli; Bovo, Jansson, Silva; Zappacosta, Acquah, Vives, Benassi, Peres; Belotti, Martinez.

MARCATORI: Jansson (12′), Acquah (45′), Felipe (47′), Martinez (50′ e 83′), Belotti (56′)

AMMONITI: Bovo (37′), Heurtaux (43′), Silva (61′), Felipe (88′)

ARBITRO: Maurizio Mariani (sezione Aprilia)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *