Serie B, Cesena-Novara 1-0: decide Ragusa al Manuzzi

Prosegue la corsa in zona playoff nella 41 esima giornata del campionato cadetto di Serie B: dopo il pari maturato in trasferta contro il Terni, il Cesena supera al Manuzzi per 1-0 il Novara, reduce dalla vittoria riportata sull’Ascoli.

Cesena Fonte: Thomas Berardi
Cesena Fonte: Thomas Berardi

Avvio di gara a dir poco dilagante per il Cesena: alla formazione allenata da Drago bastano appena 5′ sul cronometro per firmare la rete del meritato vantaggio che tiene viva la speranza dei romagnoli di stazionare stabilmente in zona playoff. Ad infiammare lo stadio Dino Manuzzi ci pensa Ragusa, lesto ad accentrarsi in area e beffare l’estremo difensore avversario da posizione defilata dopo il perfetto assist confezionato da Falco.

Forte dell’1-0 i padroni di casa continuano ad effettuare un pressing asfissiante sui portatori palla avversari, coprendo ogni zona del campo e concedendo davvero pochissimo agli attaccanti del Novara, che fatica non poco ad uscire dalla propria trequarti in questa prima frazione di gara.

Pochi minuti ed il Cesena è già vicino al raddoppio in seguito alla ghiotta chance sprecata da Ragusa, bravo a rubare il tempo agli avversari e tentare la volata, ma poco preciso in fase di finalizzazione: il pallone termina alto sopra la traversa. Monologo bianconero anche dopo il primo quarto di gara con la formazione romagnola che gestisce il possesso palla e cerca l’affondo quando possibile: altra buona occasione da rete sprecata, stavolta da Troest che tenta dalla media distanza una conclusione che si dissolve al’incrocio dei pali.

Priva di organicità la reazione del Novara, che si rende realmente pericoloso solo al 38′ sfiorando un clamoroso pareggio dopo la rasoiata angolata di Perico propiziata dal taglio di Faragò.

Dopo la sosta negli spogliatoi non cala l’intensità al Manuzzi che vede protagonisti ancora i padroni di casa, impegnati a consolidare il vantaggio raggiunto ed archiviare definitivamente la pratica contro un Novara interprete quest’oggi di una prestazione alquanto opaca.

Il Cesena prova ad incidere sul match anche sugli sviluppi dei calci piazzati, tentando più soluzioni in chiave offensiva con Ciano, Garritano e Casione che non si fa trovare puntuale all’appuntamento col gol in occasione di un colpo di testa che non trova lo specchio della porta.

Cresce il match sul piano de gioco con i piemontesi che provano a risalire la china collezionando numerose palle gol prima con Evacuo, poi con Gonzalez, che colpisce il legno. Termina il match al Manuzzi con il Cesena che coglie tre punti importantissimi: il Novara chiude in inferiorità numerica dopo l’espulsione di Dell’Orco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *