Serie B, Modena-Crotone: 1-1, il pareggio sancisce la promozione matematica dei rossoblu

Con tre giornate d’anticipo il Crotone, nel match contro il Modena, si aggiudica la promozione in serie A.

Autore: Crotoniate Fonte: Wikipedia.org
Autore: Crotoniate
Fonte: Wikipedia.org

Gli uomini di Juric, allo stadio “Alberto Braglia”, anche senza vittoria e senza i tre punti, si sono assicurati il massimo campionato. Gli ospiti hanno dovuto far fronte ad un avvio non proprio brillante, sotto di un gol, per poi agguantare il pareggio che ha portato alla realizzazione di un sogno.

All’inizio del primo tempo il Crotone è tutto sbilanciato in attacco, con l’intenzione di fare subito il risultato. I padroni di casa, però, si chiudono in difesa e chiudono ogni spazio agli avversari. I rossoblu spingono sulle fasce ma non sono precisi e il match non riesce a decollare, complice anche la preoccupazione di dover fare la partita per portare a casa almeno un punto. Il Modena spiazza gli ospiti e, al 17′, dopo aver sofferto in difesa passano in vantaggio con il gol di Luppi: Giorico crossa dalla destra, Granoche la prende al volo e fornisce un bell’assist per Luppi che riesce a intercettare, mettendo la palla alle spalle di Cordaz. Partita tutta in salita per il Crotone che per chiudere la pratica promozione deve almeno mettere in tasca il pareggio. La squadra di Juric non getta la spugna e reagisce immediatamente, prima con Ricci e poi con Di Roberto, ma il Modena non si fa trovare impreparato e risponde con determinazione. Proprio sul finire dei primi 45 minuti, sugli sviluppi di un’azione in attacco dei calabresi,  Osuji stende nell’area piccola Ricci e l’arbitro assegna calcio di rigore. Dal dischetto Palladino trasforma in gol, nonostante il portiere abbia tentato la respinta. L’1-1 all’ultimo minuto lascia tirare un bel sospiro di sollievo e il rientro negli spogliatoi è più che roseo.

La seconda frazione di gioco non riserva meno emozioni, nonostante l’assenza di gol. Il Crotone pare non volersi accontentare dell’1-1 e continuano a giocare una partita d’attacco. Ricci è scatenato e regala spettacolo, rendendosi pericoloso in più occasioni. La partita prosegue su ritmi alti e incalzanti, ma gli ospiti non riescono a finalizzare e preferiscono non rischiare troppo, gestendo il preziosissimo risultato. Al 94′, dopo i minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine della sfida e il Crotone è matematicamente in serie A per la stagione 2016/2017, ma la festa per la splendida impresa è rimandata al rientro a casa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *