Serie B: rimonta Vicenza, boom di pareggi

Boom di pareggi nel pomeriggio di Serie B. Rimonta incredibile del Vicenza contro l’Entella, vice anche il Novara contro l’Ascoli.

Salernitana-Modena. Fonte: Roberto Nocera
Salernitana-Modena. Fonte: Roberto Nocera

Pareggio per 1-1 fra Avellino e Como. I ragazzi di Cuoghi passano immediatamente in vantaggio in Basha, bravissimo a mettere in rete con un tap-in il cross vincente di Cassetti. L’Avellino riesce a pareggiare i conti al 12′ con D’Angelo: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il capitano dei Lupi beffa Crispino in una mischia in area.

L’espulsione proprio di D’Angelo al 28′ no condiziona la partita: il Como trova qualche buona occasione per ribaltare la situazione soltanto ad inizio ripresa, ma i campani proteggono bene il pareggio.

Termina 1-1 anche la sfida fra Livorno e Perugia. I padroni di casa cominciano bene e sbloccano il match alla mezz’ora con un destro incrociato di Vantaggiato imparabile per Rosati. Lo svantaggio scuote il Perugia che prova l’assalto ai toscani. Il pari arriva al 68′ e porta la firma di Zapata, bravo a sfruttare l’uscita sbagliata di Pinsoglio. Gli uomini di Bisoli sfiorano il vantaggio poco prima del triplice fischio con il mancino di Aguirre, questa volta parato alla perfezione da Pinsoglio.

Il Novara si impone sull’Ascoli e aggancia Cesena e Spezia al sesto posto in classifica. A regalare i tre punti agli uomini di Baroni ci pensa prima Gonzalez al 45′, bravo a prendere il tempo al suo marcatore e a battere abilmente Lanni, poi Faragò che fa esplodere di gioia lo stadio al 90′ con il tiro vincente a porta vuota.

Castiglia e De Cenco bloccano la partita fra Pro Vercelli e Trapani sull’1-1. Accade tutto negli ultimi minuti: all’85’ Castiglia porta avanti la formazione di Foscarini con un tiro da fuori area, ma soltanto due minuti più tardi i siciliani pareggiano i conti con la zuccata vincente di De Cenco

Finisce a reti inviolate Salernitana-Modena, con gli emiliani che giocano un buon calcio m non riescono a superare i campani spinti da un pubblico numeroso e caloroso. Le due formazioni restano per il momento in zona play-out, appaiate a 42 punti.

Continua la crisi della Ternana, a secco di vittorie da quattro sfide casalinghe. Contro il Cesena le Fere si fermano sull’1-1 nonostante le tante occasioni. A decidere il match ci pensa prima Rossetti che a porta vuota firma il vantaggio dei bianconeri al quarto d’ora di gioco. Due minuti più tardi però la Ternana trova la giusta reazione e con Ceravolo trova il giusto pareggio.

Il Vicenza trova una vittoria importante in rimonta in chiave salvezza contro l’Entella. I ragazzi di Aglietti riescono a trovare il vantaggio con Troiano al minuto 15, ma il Vicenza nella ripresa trova prima il pari con il destro a giro di D’Elia e poi la rete della definitiva rimonta con il destro di Giacomelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *