Torino-Napoli 1-2, le pagelle dei granata: Bruno Peres il migliore

Allo Stadio Olimpico Grande Torino i granata regalano un’ ora al Napoli. 

Bruno Peres. Fonte: www.cinquequotidiano.it
Bruno Peres. Fonte: www.cinquequotidiano.it

La ripresa mostra più equilibrio con i partenopei, ma non riesce la rimonta. Buona prestazione di Bruno Peres, Vives è un disastro. Attacco assente a metà: Martinez si difende, Belotti dimenticato. Di seguito le pagelle dei granata.

Padelli 6: buoni interventi in avvio di gara, è incolpevole sul gol di Higuain. Sbaglia a lasciare la porta spalancata in occasione del raddoppio di Callejon.

Bovo 5: è quello che soffre di più nella retroguardia del Torino. Nel momento migliore dei suoi è l’unico a non riuscire a crescere con la squadra.

Jansson 6,5: straordinari e sacrificio sono in prima linea quando si ha davanti Higuain e compagnia. Non sfigura nonostante la grande fatica nel stare dietro alle numerose azioni avversarie.

Silva 6:  la prima frazione di gara è difficile da gestire, ma si salva con interventi ordinati. Piazza il fisico in numerosi contrasti, nel secondo tempo si passa poco dalle sue parti.

Zappacosta 5:  non una delle sue migliori gare. Sbaglia molto, cross imprecisi e tanti palloni persi. (Dal 73′ Molinaro 6:  entra e dà una spinta sulla sua fascia in fase di ripartenza).

Acquah 5,5: in difficoltà per tutta la prima frazione di gara, soffre molto le ripartenze degli avversari. Recupera palloni e cerca di creare spazio, ma non basta.  (Dal 51′ Baselli 6: entra in campo con molta grinta, tanti falli nei confronti degli avversari. Poi solo ordinaria amministrazione).

Vives 4,5: in cabina di regia sbaglia molto, poche idee ed è chiuso dal pressing partenopeo. L’ espulsione (doppio giallo) nel finale conferma che partita è stata la sua.

Benassi 6,5: partita di sostanza, dà peso al centrocampo. Aiuta un Vives in piena difficoltà e si sostituisce a lui nell’impostazione del gioco.  Prestazione tutto cuore.

Peres 7: l’ultimo ad arrendersi nel momento peggiore dei suoi. Prezioso contributo condito da grandi cavalcate che fanno ben sperare. Dialoga sempre con i suoi compagni e compie delle impercursioni pericolose.  Trova il gol dell’2-1, peccato non sia servito più di tanto.

Belotti 5: gol annullato giustamente, poi sparisce. Gli arrivano pochi palloni, i suoi compagni si dimenticano di lui. Corre e non si arrende, ma stasera si ferma qui.

Martinez 6: sufficienza piena per il venezuelano. Si aiuta con la sua agilità per fare male alla difesa del Napoli, anche se non ha molte occasioni. Buon lavoro di pressing e recupero palla.  (Dal 77′ Immobile 5: tanti applausi alla sua entrata, ma in pochi minuti non riesce a mettersi in mostra).

All. Ventura 6: la sufficienza c’è, anche se tirata. Per un tempo spalanca le braccia in segno di arresa, neance lui sa cosa fare davanti ad un Napoli quasi perfetto. Durante l’intervallo si sarà fatto sentire, il Torino entra in campo con un altro piede. Purtroppo non basterà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *