Calciomercato Juventus, gli agenti di Zaza incontreranno la dirigenza del Tottenham

Tra Simone Zaza e la Juventus ci si mette il Tottenham.

Simone Zaza. Fonte: sassuolocalcio.it
Simone Zaza. Fonte: sassuolocalcio.it

Già, le prodezze dell’attaccante del Sassuolo non sono affatto passate inosservate anche oltremanica, attirando in particolar modo l’interesse del club londinese, che fa sul serio. Infatti, secondo le indiscrezioni riportate da ‘Calciomercato.com’, nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra la dirigenza del club e l’entourage del giocatore nativo di Policoro. Da tempo si parla di un approdo in bianconero di Zaza visto che sembra aver definitivamente convinto la Vecchia Signora: la società torinese vanta un’opzione del riacquisto pari a 15 milioni di euro entro il 30 giugno 2015 ed eventualmente 18 per l’anno successivo. Ma ad intralciare i piani di Beppe Marotta, come detto, ci sono gli Spurs, rimasti letteralmente stregati dall’italiano a cui sono intenzionati ad affidare il posto da titolare in attacco. I suoi agenti comunque si recheranno a Londra per analizzare la proposta del Tottenham ma la priorità, al momento, è rappresentata Juventus che però dovrà chiudere in fretta l’affare per non incorrere in una clamorosa beffa.

In tal senso, le parole rilasciate a ‘Tuttosport’ da Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, suonano come un piccolo avvertimento: “Sia Zaza che Berardi potrebbero andare alla Juve. Presto ci vedremo con la Juve per parlarne, di sicuro non andremo alle buste. Non è detto invece che Zaza debba trasferirsi per forza alla Juve. E’ seguito da molti club stranieri, non solo il Tottenham. Noi puntiamo a monetizzare il più possibile”. Insomma, giocare d’anticipo, in questo caso, potrebbe essere decisivo: spetta alla Juventus fare la mossa giusta per mettere a tacere le sirene britanniche e portarsi a casa il classe 1991.

Avatar

Olivio Daniele Maggio

Originario di Francavilla Fontana, città dell'entroterra brindisino. Laureato in Scienze della Comunicazione e cresciuto praticamente a pane e calcio, coltiva molte aspirazioni tra cui quella di diventare giornalista professionista, ruolo che oscilla su un filo che divide il lavoro e la passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy