Lazio: il mercato entra nel vivo

La Lazio è molto attiva sul mercato: dopo la brutta sconfitta contro la Juventus è suonato più di un campanello di allarme a Formello, e il presidente Lotito si è deciso ad intervenire in prima persona per completare la rosa.

Fonte: Wikipedia- autore: Ultraslansi
Fonte: Wikipedia- autore: Ultraslansi

Non si acquisterà una semplice alternativa a Klose, ma una punta in grado di completarsi con il tedesco o con Floccari, per poter schierare un attacco a due punte, vista la difficoltà di risultare pericolosi contro avversari che si schierano con la difesa a 3.
I nomi sulla lista del presidente e del ds Tare sono rimasti due: si tratta della punta turca del Galatasaray Burak  Yilmaz e dell’ariete islandese dell’Heerenveen Alfred Finnbogason, andato a segno anche ieri nel match di Eredivise contro l’Ajax con una doppietta, confermando la sua pericolosità sotto porta.
Per il turco l’offerta iniziale di 12 milioni è stata rifiutata, come confermato dall’agente del giocatore, ma c’è stato un rilancio importante fino a 14 milioni del presidente della Lazio, che secondo i media turchi, dovrebbe volare domani in Turchia per trattare direttamente con il presidente del Galatasaray, per tornare a Roma con il bomber che tanto aspetta Petkovic. L’accordo con il giocatore ed il suo procuratore è già stato trovato, e si tratta di un quadriennale a 2,2 milioni di euro a stagione, più bonus legati agli obiettivi raggiunti: Burak spinge per lasciare Istanbul e arrivare con un anno di ritardo a Roma. C’è inoltre il problema del posto da extracomunitario da  liberare prima di poter tesserare Yilmaz: per fare questo Tare si sta occupando di convincere un giovane della primavera come Emmanuel Sani ad accettare le offerte che si sono presentate, soprattutto dalla Grecia altrimenti partirà un altro baby della Primavera.
Capitolo Berisha: il Chievo con Sartori ha sottolineato come il giocatore indosserà la maglia dei clivensi, ma bisognerà aspettare il responso della Fifa, sulla validità di tale accordo prima di poter concludere l’accordo con il portiere albanese, che arriverebbe come terzo portiere, o a gennaio, quando sarà svincolato, vista la permanenza probabile di Bizzarri.
Per il mercato in uscita invece c’è da sottolineare l’immobilità di parecchie trattative: Bizzarri, Ciani, Kozak, Alfaro e adesso anche Perea, non ancora arrivato a Formello ma che sembra già in partenza verso altri club minori, per l’impossibilità del club di tesserare un altro giocatore extracomunitario.
Per Bizzarri sono sfumate le piste genoane, con il Genoa e la Samp che hanno rinunciato al suo ingaggio, e sembra che anche il Chievo, convinto di poter tesserare Berisha, si sia defilato, avendo anche Puggioni in rosa: probabile che a questo punto che l’ex portiere del Catania resti in biancoceleste almeno fino a gennaio.
Su Ciani si è fatto sotto in maniera decisa il club scozzese del Celtic: l’offerta ancora non ufficiale dovrebbe aggirarsi sui 2 milioni di euro, la stessa cifra spesa dalla Lazio per acquistarlo dal Bordeaux. Il francese vorrebbe restare a Roma per giocarsi le sue carte, ma la grande concorrenza potrebbe spingerlo a salutare la capitale per la Scozia.
Kozak e Alfaro hanno molto mercato ma per il momento non sembrano esserci offerte ufficiali che soddisfino il presidente Lotito: per il ceco potrebbe aprirsi l’ipotesi prestito negli ultimi giorni di mercato, in caso di mancata cessione all’estero, in Premier soprattutto, dove il Norwich e  il Sunderland hanno effettuato più di un sondaggio.
Per Alfaro si parla di interessamenti da parte dei club della Liga, come l’Osasuna e di club arabi: la cifra di 3 milioni di euro potrebbe spaventare i potenziali acquirenti, che non sembrano essersi ancora convinti ad effettuare offerte ufficiali.
Sculli invece sembra destinato a finire a Pescara negli ultimi giorni di mercato, anche se non ci sono novità sulla trattativa in corso.
Molto del mercato in entrata dipenderà anche dalla risoluzione di tali grane e della possibilità di investire i ricavati delle cessioni per aumentare l’offerta al Galatasaray e completare la rosa con una punta da doppia cifra: Yilmaz darebbe molto alla Lazio e per questo Lotito sta cercando in tutti i modi di forzare la mano al club turco, e anticipare le squadre di Premier che hanno messo gli occhi addosso al gigante turco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy