Sottotraccia – Il mercato non chiude mai. Da Jovetic ad Hernanes, tutti i retroscena dell’estate. Inter, tutto su… Dalla Spagna confermano: Ronaldo e Falcao restano dove sono

DIETRO LE QUINTE – Settembre è il momento giusto per far si che tutte le trattative mossesi nel sottobosco del mercato e poi non realizzatesi spuntino fuori come funghi che forse un giorno potrebbero ancora essere colti.
E cosi, ecco arrivare le parole chiare di Marotta che ammette, si, Jovetic l’abbiamo cercato ma strapparlo a quella Fiorentina era cosa impossibile; non significa che però non ci riproveremo, altro che clausole ‘anti-Juve’!’
Quelle dell’agente di Diakitè che, con la speranza di poter continuare a tenere il piede in due scarpe, svela una trattativa tra Milan e Lazio per uno scambio tra il suo assistito e Mesbah, scambio che avrebbe favorito solo lui data la poca convinzione di entrambe le società.

Fonte immagine: Danilo Rossetti

Sempre la Lazio protagonista quando dalle pagine della Gazzetta dello Sport si legge del rifiuto di Hernanes al Tottenham nella scorsa estate; col centrocampista in partenza, gli Spurs ci avevano fatto più di un pensierino, poi Petkovic bloccò tutto. E i fatti sembrano dargli più che ragione.
È di due estati fa, invece, l’indiscrezione che avrebbe voluto Marek Hamsik ormai in rossonero; subito dopo lo scudetto infatti Max Allegri aveva più volte richiesto l’ingaggio dello slovacco, ingaggio che era ormai cosa certa fino a quando De Laurentiis, con la solita entrata in scena trionfale, non blocca tutto e rispedisce l’offerta al mittente.
Quanti napoletani lo ringrazierebbero, oggi?

 

 

ALLA CACCIA DELLA PEPITA – L’Inter avrebbe deciso il prossimo attaccante che vestirà la maglia nerazzurra: Giuseppe Rossi.
La strategia per portarsi a casa il 22 del Villareal è già pronta; pochi soldi per l’offerta di base ma che potrebbero aumentare con i relativi bonus legati anche a quello che potrebbe essere  l’effettivo ritorno in campo dell’italiano dopo il pesante infortunio.

Anche sull’altra sponda della città si lavora alacremente, non in attacco però ma in difesa: Andreolli è l’ultimo nome che è spuntato dalla lista di Galliani, ma solo se andasse via Mexes, dato che la prima scelta sarà comunque il francese Yanga-Mbiwa.

 

 

ESTERO – Dalla Spagna arrivano forti parole di conferma: le prime riguardano Cristiano Ronaldo, secondo i media locali affetto da ‘tristezza per ingaggio non a livello’ , che conferma la sua decisa volontà di restare al Real e pensare esclusivamente al campo e al lavoro con la squadra per poter arrivare a vincere qualcosa di importante.
Un adeguamento a 13 milioni annui è comunque in arrivo per l’asso portoghese.
Nella capitale  ci resterà anche Radamel Falcao; secondo le parole del presidente del club, il colombiano non si muoverà dall’Atletico, almeno fino alla prossima estate.
Oltremanica tiene invece banco sui tabloid l’incontro che sarebbe avvenuto tra Alex Ferguson e Pep Guardiola; avvenuto negli States durante l’US Open, l’incontro è stato prontamente fatto passare come ‘fortuito’ dai dirigenti dello United, pronti a rispedire al mittente le parole di chi vedeva in quell’incontro un ipotetico e futuro passaggio di consegne.
Notizie importanti riguardano invece l’Arsenal; il club londinese avrebbe rifiutato di incontrare Walcott e il suo staff che avevano richiesto uno stipendio da 100 mila sterline a settimana per il prossimo rinnovo di contratto; rinnovo che molto probabilmente non ci sarà, e che apre la pista Walcott ai maggiori club europei.

 

 

ALTRE TRATTATIVE ED UFFICIALITA’ – Come si immaginava ormai da un po’, la Lazio e l’Al Wasl hanno trovato l’accordo per il trasferimento di Alfaro; per l’uruguaiano prestito oneroso a 500 mila euro con riscatto fissato a 3,5 milioni.
La Juventus continua a tenere gli occhi aperti sia sulla situazione Llorente che su quella relativa a Drogba, per cui cominciano a fioccare offerte anche dalla Premier.
Nella capitale, voci vorrebbero Sabatini pronto ad investire Djourou dell’Arsenal, per regalare a Zeman un centrale difensivo ancora giovane ma di sicuro affidamento.
La Fiorentina ha messo gli occhi su Douglas Baggio, talentino del Flamengo under 19, e intanto attende per vestire Lisandro Lopez di viola, mentre il Napoli ha presentato ufficialmente gli ultimi innesti Mesto, Uvini ed El Kaddouri.
Si prospetta un possibile allungamento del contratto di Palombo con la Samp per provare a spalmarne l’ingaggio importante nei prossimi quattro anni, sperando in una proposta che arrivi dal prossimo mercato, mentre Petrachi, ds del Torino, ha ribadito come la mancata partenza di Ogbonna sia stata una scelta della società, decisa a tenersi il difensore italiano almeno fino alla prossima estate.
Altra ottima notizia per i tifosi del Catania; dopo Barrientos e Gomez, dovrebbe arrivare a breve anche il rinnovo di Francesco Lodi, sempre più faro della squadra etnea; nelle prossime ore le parti si siederanno al tavolo della conciliazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy