Argentina: il Rosario Central chiude con un successo esterno. Pari tra Arsenàl e Rafaela

In attesa di vedere l’ultimo atto della lotta per il titolo, si giocano le altre partite dell’ultima giornata.

Autore: David Gabay Fonte: Flickr.com
Autore: David Gabay
Fonte: Flickr.com

Alla Paternal chiudono il proprio semestre Argentinos Juniors e Rosario Central. Il Bicho di Lombardi necessita di punti salvezza ma non vince dal 10 novembre ed è in netto calo rispetto all’avvio di stagione; tuttavia un successo permetterebbe di scavalcare il Godoy Cruz nel Promedio. Il Rosario Central invece è più tranquillo ma vuole i 3 punti per chiudere in bellezza e scacciare definitivamente ogni rischio di retrocessione per il semestre successivo; la Canalla manca il successo da 5 gare.

La partiva si sblocca in chiusura di primo tempo quando Vittor atterra in area Lagos e l’arbitro concede il penalty al Rosario; dal dischetto si presenta lo specialista Abreu che spiazza Migliore con un sinistro potente a incrociare. L’Argentinos Jrs riesce a pareggiare la partita in avvio di ripresa con Boyero, bravo a controllare un difficile cross del partner d’attacco Triverio e a spedire il pallone dentro la porta difesa da Caranta. Soltanto dieci minuti dopo però il Rosario Central torna in vantaggio, stavolta con Acuña, che sfrutta un grande lancio di Carrizo e la folle uscita di Migliore. Sull’1-2 si chiude la partita: l’Argentinos Jrs continua a perdere e a rimanere nei fondali della classifica Promedio; il Rosario chiude bene il semestre ed è a distanza di sicurezza dalle zone calde.

L’altra partita del sabato si gioca al Potrero tra Atletico Rafaela e Arsenal de Sarandì. La Crema di Jorge Burruchaga gioca per coronare un grande Torneo Inicial che le ha permesso di allungare sulle ultime ma non di uscire definitivamente dalla lotta salvezza. L’Arsenàl invece è fuori dalla corsa al titolo dalla scorsa settimana ma vuole salvare un periodo più che negativo che ha visto trionfare il Viaducto solo una volta nelle ultime 7 gare.

La gara viene sbloccata dall’Atletico Rafaela grazie al solito Lucas Albertengo che di testa riesce a girare in gol uno strano pallonetto del compagno Vera al termine di un’azione confusa in cui la difesa dell’Arsenàl combina l’impossibile. L’Arsenl riesce a pareggiare ad un quarto d’ora dalla fine sugli sviluppi di un calcio piazzato grazie al colpo di testa di Echeverria che batte un incolpevole Quintana.

La partita si chiude sul punteggio di 1-1: il punto non accontenta nessuno, soprattutto l’Atletico Rafaela che poteva dare una zampata decisiva nella corsa salvezza; l’Arsenàl chiude a 30 punti il proprio campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy