Argentina: volano Racing e River Plate, ancora KO il Boca

La vittoria del San Lorenzo contro il Quilmes nell’anticipo di venerdì non scoraggia Racing e River Plate che si impongono in un turno di campionato tutt’altro che favorevole.

Fonte: Mahadeva - wikipedia.org
Fonte: Mahadeva – wikipedia.org

L’Academia vince in casa dell’Aldosivi, autentica rivelazione tra le neo promosse e giustiziere del Boca Juniors alla Bombonera nello scorso weekend. Il Racing digerisce l’eliminazione dalla Copa Libertadores e trova i gol decisivi non grazie ai soliti protagonisti, ma con due gregari della squadra come Acuña e Lollo.

Il vantaggio lo mette a segno il centrocampista classe ’91 dopo nemmeno 120’’ e sfrutta un assist filtrante di Camacho per punire la disattenta difesa dell’Aldosivi. Il raddoppio arriva sugli sviluppi di un corner e porta la firma di Luciano Lollo, giocatore che riesce sempre a mettere la sua esperienza al servizio della squadra e insacca di testa il punto che chiude virtualmente la partita. Inutile la perla su calcio di punizione di Diaz per l’Aldosivi, il Racing vince e si avvicina ancora di più alle posizione che contano davvero, un gran periodo di forma in campionato ha permesso ai campioni d’Argentina in carica di tornare a farsi sotto nella lotta al titolo.

Oltre al Racing festeggia anche il River Plate che al Monumental batte un Rosario Central che fino alla viglia di questo incontro non aveva conosciuto ancora la sconfitta in campionato. Anche in questa serata Teo Gutierrez ha guidato i Millionarios con un gol d’autore su pallonetto che apre i conti e mette in ginocchio una Canalla incapace di trovare l’ennesima rimonta stagionale. Nel finale arriva anche il fortunoso gol dell’uruguayano Mayada che devia in gol il colpo di testa di Boyé schiantatosi sulla traversa. La Banda di Marcelo Gallardo adesso mette nel mirino il San Lorenzo che dista tre punti ma ha giocato una partita in più; per il Rosario invece la prima sconfitta costa l’aggancio in quarta posizione da parte del Racing.

Chi invece non riesce più ad ingranare è il Boca Juniors, uscito sconfitto anche dal Josè Amalfitani nella partita contro il Velez. Per gli xeneizes arriva la seconda sconfitta consecutiva in campionato in uno stadio che continua ad essere una tremenda bestia nera. In gol per il Fortin Cubero, solito trascinatore di una squadra in fase di ricostruzione e autore di una pregevole marcatura aerea, e Pavone, attaccante più in forma della squadra che chiude i conti nei minuti di recupero. Il Boca Juniors perde anche Gago per doppia ammonizione e per porre fine a questa crisi dovrà cercare di limitare i danni nel prossimo impegno interno alla Bombonera contro il Newell’s per arrivare alla sosta senza troppo distacco dalla coppia formata da San Lorenzo e River Plate.

Nelle altre partite della serata reti bianche all’Unico de La Plata tra Estudiantes e Colon e 2-2 tra San Martin de San Juan e Defensa Y Justicia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy