Copa Libertadores: impresa The Strongest, agli ottavi anche il Lanus

Questo martedì di Copa Libertadores è destinato ad entrare nella storia.

Fonte: Jikatu (Flickr.com)
Fonte: Jikatu (Flickr.com)

Il miracolo è riuscito al The Strongest, squadra boliviana di la Paz che non aveva mai centrato prima d’oggi il traguardo degli ottavi di finale. Per battere il proprio record personale doveva superare l’Atletico Paranaense, squadra di tasso tecnico decisamente maggiore e con più esperienza in partite di questo tipo.

I boliviani cominciano la partita con l’intento di sbloccarla il prima possibile e di evitare di prolungare troppo quel pareggio che li vedrebbe eliminati. Dopo una prima metà di primo tempo in cui in sostanza non arrivano palle gol clamorose il Furação si fa gol da solo con Manoel che per evitare di far colpire a porta vuota un avversario la butta nella propria porta. Poi arriva immediatamente il gol del pari firmato dall’Imperatore Adriano, al primo centro in rubronegro. Non basta però il gol dell’Imperatore a colmare gli entusiasmi del The Strongest che sa che in casa può battere chiunque: ecco allora in avvio di ripresa il gol di Nevin Soliz autore di un pallonetto che scavalca Weverton e che non viene intercettato da nessuno dei difensori sulla linea. La reazione brasiliana è pressoché nulla, il clima e l’altura di La Paz fanno la differenza, non c’è modo di recuperare. Dopo il fischio dell’arbitro Zambrano si concretizza il miracolo The Strongest, seconda boliviana della storia a raggiungere gli ottavi di finale di Copa Libertadores e squadra da tenere d’occhio per i turni successivi.

Nell’altra gara del Gruppo 1 il Velez passeggia contro il poco temibile Universitario Deportes in una partita che aveva ben poco da dire. Il Fortin già certo della prima posizione vince di misura ma domina l’incontro sul piano tecnico e fisico: il gol partita è di Roberto Nanni, ex conoscenza del calcio italiano che giocò con il Siena quasi dieci anni fa. L’assist prezioso è di Cabral autore di un  bel lancio a scavalcare la difesa che arriva sulla testa  di Nanni il quale a sua volta batte il portiere in uscita. Percorso quasi netto del Velez che vince 5 partite su 6 e si candida come favorita per il successo finale.

Gol, spettacolo ed emozioni arrivano anche nel Gruppo 3, estremamente equilibrato alla vigilia con tutte e 4 le squadre in corsa per un posto negli ottavi di finale di questa Copa Libertadores. La partita che regala le più grandi emozioni è quella di Asuncion tra Cerro Porteño e Deportivo Cali: l’incontro finisce sul 3-2 per i padroni di casa ai quali bastava anche un pari. Tuttavia i colombiani sono stati avversari tosti da buttare giù e hanno tenuto in bilico la partita fino al minuto 80 quando Julio Dos Santos ha messo in gol il pallone del 3-2 e ha chiuso ogni speranza.

Tira un sospiro di sollievo il Lanus che passa agli ottavi di finale non senza difficoltà: in casa dell’O’Higgins bastava un pareggio ed i cileni sono andati veramente vicini a battere il Granate. È stato infatti un miracoloso Marchesin a salvare la squadra argentina parando un calcio di rigore tirato da Calandria a 4’ dalla fine. Lo 0-0 finale punisce un O’Higgins che ha vinto solo una delle tre partite in casa e che ha sprecato tanto per il gioco espresso in campo; passa il Lanus, squadra estremamente concreta ed in grande crescita in questo ultimo periodo.

Questa notte torna la Copa Libertadores con le ultime giornate del Gruppo 7 e del gruppo 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy