Copa Sudamericana, apoteosi River: vince il Superclasico e va in finale

Torna grande il River Plate in Copa Sudamericana al termine di un doppio Superclasico che vede uscire vincitrice la Banda di Gallardo.

Pisculichi Fonte: Foha Stadium Plus Qatar (Wikipedia.org)
Pisculichi
Fonte: Foha Stadium Plus Qatar (Wikipedia.org)

Lo 0-0 della Bombonera obbligava i Millionarios a vincere per raggiunger in finale di Copa Sudamericana i colombiani dell’Atletico Nacional che 24 ore prima avevano eliminato il San Paolo. La partita comincia però malissimo per il River che regala un calcio di rigore al Boca Juniors dopo meno di un minuto a causa di un netto fallo di Mercado su Meli.

Dal dischetto però Gigliotti si fa ipnotizzare dal solito ottimo Barovero che respinge il pallone ed evita il gol xeneize che avrebbe fatto probabilmente la differenza. Poco più tardi è ancora Barovero a salvare il River con una parata sul pericolosissimo tiro dalla distanza del pachi Carrizo, tra i più pericolosi in maglia azul y oro.

Non si tira indietro come all’andata però il River Plate, decisamente rilanciato dal ritorno in attacco di Rodrigo Mora. I pericoli arrivano sempre sul lato sinistro e proprio dall’out mancino parte l’azione che decide la gara: cross strozzato del Piri Vangioni che diventa un assist per Pisculichi che con un sinistro perfetto spiazza Orion e sblocca il risultato.

Primo gol per l’ex Argentinos Juniors in questa Copa Sudamericana che si rivelerà decisivo a fine gara.

La reazione del Boca Juniors non è immediata ma le occasioni per il pari non mancano: clamoroso l’errore di Gigliotti di testa a pochi passi da Barovero attorno alla mezz’ora dopo che qualche minuto prima un gol regolare era stato annullato proprio al Puma. Il River Plate per raddoppiare fa poco o nulla e si rende pericoloso solo con le incornate di Pezzella e Teo Gutierrez bloccate da Orion.

A fine primo tempo il Boca Juniors perde per infortunio Gago e perde ordine, calma e carisma uscendo di fatto dalla Copa Sudamericana al minuto 41.

Nella ripresa il Boca Juniors non riesce a creare pericoli e nemmeno gli ingressi di Chavez (non al meglio) e Castellani risultano pericolosi per Barovero. Il secondo tempo si gioca sul filo del nervosismo e la palla sta molto più in aria rispetto alla prima frazione di gioco. A beneficiarne è il River che trova ampi spazi per i contropiedi e sciupa importanti occasioni con Gutierrez e Sanchez.

Dopo un lunghissimo recupero in cui viene anche espulso Cata Diaz per somma di ammonizioni, l’arbitro German Delfino fischia la fine e spedisce in finale di Copa Sudamericana il River Plate. Vittoria sofferta ma meritata per el Millo che doma un Boca Juniors sicuramente meno attrezzato per competere a questi livelli: le assenze del Burrito Martinez e poi a gara in corso di Fernando Gago hanno pesato fortemente sulla squadra del Vasco Arruabarrena che esce comunque a testa alta da questa Copa Sudamericana.

In finale di Copa Sudamericana i Millionarios troveranno l’Atletico Nacional in un doppio confronto che li vede assolutamente favoriti; prima però la Banda deve recuperare la prima posizione in campionato soffiatagli dal Racing nell’ultimo turno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy