Copa Sudamericana: successi esterni per River Plate e Atletico Nacional

In Copa Sudamericana così come in campionato il River Plate non fa sconti a nessuno e si prende con prepotenza l’andata del quarto di finale in casa del Libertad.

Fonte: Muladar News (Flickr.com)
Fonte: Muladar News (Flickr.com)

Partita non facile per la Banda del Muñeco Gallardo a Tuyukuà, nel nord di Asuncion, dove hanno dovuto superare una squadra ben messa in campo protagonista di un eccellente primo tempo. Il risultato infatti viene sbloccato nella prima metà di gioco proprio dal Gumarelo grazie ad una prodezza di Vargas che dalla distanza spara un destro impossibile da parare per Barovero e fa esplodere i 10.000 tifosi al seguito.

Il Libertad avrebbe nella ripresa la chance del raddoppio ma Lopez calcia a lato un calcio di rigore assegnato per un netto fallo di mano di Pezzella; l’errore dagli undici metri costerà tanto ai paraguayani che da quel momento soffriranno il ritorno del River. I Millionarios infatti reagiscono da grande squadra e salgono in cattedra i due grandi pilastri di questa stagione: Mora e Pisculichi. Appena 5’ dopo il rigore di Lopez arriva il pari firmato Carlos Sanchez su assist in scivolata di Funes Mori con la difesa albinegra immobile e convinta che il pallone sul cross del mellizo fosse uscito oltre la linea di fondo (il replay testimonierà che la sfera di gioco era ampiamente dentro).

Poco più tardi arriva il raddoppio del River Plate con Sebastian Driussi che sfrutta l’ottimo passaggio di Rodrigo Mora e punisce Muñoz con un destro preciso. Ancora più bello è l’assist che serve Pisculichi, uomo copertina del River del corso Gallardo, a Simeone: il cholito, a tu per tu con l’estremo difensore paraguayano, non sbaglia e fissa il punteggio sul 3-1 finale che assicura al River Plate un posto nei quarti di finale di Copa Sudamericana.

Un ribaltone al Monumental è davvero difficile da pronosticare considerando anche il gran numero di reti segnate in trasferta dal River e il momento di forma che stanno vivendo i ragazzi di Gallardo.

Nell’altra partita di Copa Sudamericana arriva la prima grande vittima del torneo: il Vitoria. I brasiliani escono sconfitti a sorpresa contro l’Atletico Nacional nonostante il 2-2 esterno dell’andata. O Leão ha perso per 1-0 al Barradão contro i colombiani a causa del rocambolesco gol di Daniel Bocanegra sugli sviluppi di un corner. Per il Vitoria l’eliminazione dalla Copa Sudamericana è un brutto colpo visto che le cose in campionato non vanno benissimo ed il vantaggio sulla zona retrocessione è di un solo punto a dieci giornate dal termine.

La Copa Sudamericana torna la settimana prossima con le quattro gare di ritorno mancanti che vedranno andare in scena tutte le argentine della competizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy